Stampa questa pagina
Mercoledì, 02 Maggio 2018 17:54

Montesilvano, Parco della Libertà per 9 anni al Dog Village

Scritto da A.C.
una delle criticità del Parco : i giochini una delle criticità del Parco : i giochini

Il Parco della Libertà e chiosco da tempo richiedono interventi non solo di pulizia, anche di manutenzione del laghetto, verde, giochi per bambini, che a volte potrebbero rivelarsi insidiosi.

Alcuni dei problemi fotografati nelle ultime settimane.

 

Il Parco della libertà viene "conquistato" dall'associazione dog village, che gestisce il luogo di accoglienza per i cani accanto. Dovrà risolvere molte delle criticità presenti, occupandosi dei lavori necessari e riportare questa area verde come ai tempi dell'inaugurazione. Gli interventi sono tanti: dai giochini per i bambini rotti, staccionate spaccate, degrado del giardino botanico, fronde troppo alte per godere della vista del laghetto, il verde, lo sfalcio oltre agli obblighi riportati nel contratto.

Secondo quanto previsto il nuovo gestore dovrà occuparsi di apertura e chiusura cancelli del parco negli orari risultanti dal progetto di gestione; gestione imprenditoriale del chiosco all’interno del parco; ripristino delle strutture e degli arredi del parco, del lago e del chiosco, come risultanti al momento dello stato di consegna al concessionario, compresa la ridefinizione dell’area uso sgambettamento, con idoneo ed autonomo accesso; manutenzione ordinaria e straordinaria, pulizia e sorveglianza del parco e del chiosco, delle attrezzature, delle istallazioni e degli impianti nonché custodia durante gli orari di apertura al pubblico; nelle incombenze di manutenzione ordinaria sono comprese le operazioni di sfalcio dell’erba, di manutenzione delle aiuole, di annaffiatura del prato e delle aiuole, di potatura delle siepi e degli arbusti; manutenzione ordinaria e straordinaria dei locali igienici annessi; verifica del corretto utilizzo delle strutture poste all’interno del parco ed eventuale intervento per impedire utilizzazioni anomale o pericolose; manutenzione della illuminazione pubblica, inerente la sola sostituzione delle lampade illuminanti; garanzia della costante presenza di addetti durante l’apertura del parco; mantenimento del carattere pubblico e della funzione pubblica del sito e degli impianti oggetto di gestione, che avrà una durata di 9 anni dalla stipula del contratto.

"Con l’affidamento in gestione all’associazione Dog Village, finalmente il Parco della Libertà tornerà allo splendore che merita e alla pulizia e la sicurezza che devono essere garantiti ai cittadini della nostra città". L’assessore al Verde Ernesto De Vincentiis annuncia la conclusione della procedura a evidenza pubblica che ha portato all’affidamento del parco.

"Il Parco della Libertà è un vero gioiello verde del nostro territorio - ricorda De Vincentiis -. A causa dell’incuria a cui era stato abbandonato dal precedente gestore abbiamo risolto il contratto di affidamento e avviato una procedura per individuare un nuovo gestore. Ora siamo certi che finalmente i fruitori potranno godere di un parco curato che può realmente rappresentare un luogo di socializzazione per grandi e piccini. Ancora una volta lo strumento della cittadinanza attiva è determinante. Crediamo infatti che il contributo che può arrivare da cittadini e associazioni sia veramente significativo nella cura e nella gestione dei beni comuni della città".

 

Ultima modifica il Mercoledì, 02 Maggio 2018 18:28

Articoli correlati (da tag)