Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Mercoledì, 10 Gennaio 2018 19:08

Montesilvano, arriva Raffaele Volpi, onorevole di Noi con Salvini

Scritto da Red Nezio

20 gennaio a Montesilvano

 

La  prima Conferenza Programmatica Lega/NcS Abruzzo, prevista per il 20 gennaio sarà presieduta dal Sen. Raffaele Volpi, vice presidente di Noi con Salvini e da quattro anni nel movimento salviniano al centro sud.

Oltre a quella di dirigenti e militanti è già prevista, per questo appuntamento, una importante partecipazione pubblica da tutta la regione.

“Registro una continua richiesta di adesioni al movimento di Salvini in Abruzzo, che valutiamo con attenzione e con precisi identikit sia politici che personali" dice il coordinatore regionale Giuseppe Bellachioma che, con soddisfazione, annuncia l’ingresso, nel Chietino, di Felice Novello sindaco di Montazzoli, Palmerino Mammarella consigliere comunale a Bucchianico e Corrado Varrati ex sindaco di Gamberale. Nel Teramano Andrea Salvi assessore al bilancio del comune di Alba Adriatica con i consiglieri comunali Antonio Bizzarri e Marco Tribuiani sempre di Alba Adriatica. E ancora Claudio Moretti, consigliere comunale a Colonnella, insieme ad ex amministratori quali Mauro Calvarese e Sabatino Palombieri di Tortoreto. Nell’Aquilano rompono gli indugi e danno la loro adesione, al progetto Lega/Salvini Premier, i consiglieri comunali Virgilio Lerza di Capestrano, Domenico Cordisco di Roccaraso, Donatello Ricci di Poggio Picenze e Vittorio Lattanzi di Cagnano Amiterno. “Tutte queste adesioni e altre che stiamo valutando, soprattutto a Pescara e provincia, sono frutto di una azione politica organizzativa che non si concede sosta attraverso i dirigenti del partito che stanno facendo un grandissimo lavoro di raccordo e di radicamento - prosegue Bellachioma - e al tempo stesso apportano un necessario valore aggiunto dal territorio. A cui si affianca il voto di opinione che il nostro leader Matteo Salvini è riuscito ad attrarre e che in Abruzzo pare aver raggiunto un ottimo risultato in termini di consensi" conclude Bellachioma.