Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


 
Mercoledì, 03 Aprile 2019 16:05

Manoppello, proposta mamma Colalongo: figli consiglieri accanto a genitore in aula

Scritto da di A.C.

La consigliera comunale di Manoppello Katia Colalongo al centro di un episodio, propone "l’introduzione di norme a sostegno della genitorialità che potranno permettere ai figli dei consiglieri di prendere posto accanto al genitore".

 

 

Katia Colalongo, futuro in comune, doveva allattare il bimbo e questo le ha precluso il voto in aula, da questo nasce la sua proposta, "una modifica al Regolamento del Consiglio Comunale, con l’introduzione di norme a sostegno della genitorialità che potranno permettere ai figli dei consiglieri di prendere posto accanto al genitore, ed ai genitori di poter allattare senza per questo rinunciare al diritto/dovere di partecipare all’attività politica del Consiglio".

Il piccolo Francesco, figlio della consigliera, è garantito, "sarà presente al prossimo Consiglio Comunale!!!."

Ringraziando le persone "che hanno manifestato la loro solidarietà per quanto accaduto nell’ultimo Consiglio Comunale" tiene a fare chiarezza  sull'accaduto in aula. non si è espressa fino ad ora percè a lavoro sulla proposta,  "affinchè quanto è successo non possa riverificarsi in futuro e/o venisse strumentalizzato".

"Non si spiegherebbe il perché Melania Palmisano, Consigliera di Maggioranza, mi abbia chiesto scusa sia per quanto accaduto sia per il comportamento del Sindaco e non si spiegherebbe “il perché” due Consiglieri di Maggioranza, Melania Palmisano e Roberto D’Emilio, abbiano votato a favore della proposta di sospensione formulata da Toppi e Faraone, contro il volere degli altri membri della maggioranza. Confermo che l’arrivo di Francesco è stato accolto con piacere da tutti i Membri del Consiglio Comunale, che hanno potuto notare la sua presenza ed assenza al bisogno”. 

 

Errori sono stati commessi, riferisce, in quel consiglio comunale ma "È per questo che, insieme all’appoggio delle consigliere di minoranza, ci siamo rese conto che è arrivato il momento di prendere posizione su un argomento molto attuale che riguarda e riguarderà sempre con più frequenza i membri del consiglio comunale.  La necessità di avere una regolamentazione, a livello comunale, che vada incontro alle esigenze dei membri del Consiglio che si trovano a conciliare gli impegni politici con quelli genitoriali". 

 

chiacchiere da ape

Top News

Statistiche

Visite agli articoli
33233743