Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Venerdì, 22 Maggio 2020 18:31

Pianella: “approvato il finanziamento regionale, a breve il recupero dell’ex frantoio Curato “

Scritto da nefer

Nell’ultima seduta la giunta comunale ha approvato il quadro economico di spesa ed ha accettato il finanziamento regionale che di fatto dà il via a i lavori di riqualificazione dell’ex frantoio “Curato”.

A due passi dalla sede municipale, in pieno centro storico, nel cuore del quartiere S.Salvatore, sin dall’epoca farnesiana “l’oro giallo” di Pianella è stato estratto all’interno delle antiche mura del frantoio di proprietà della famiglia de Felici-Curato; poi l’avanzare della tecnologia e la necessità di maggiori spazi ha comportato la progressiva delocalizzazione dei frantoi urbani verso le zone periferiche della cittadina e l’edificio ha subito un inevitabile deterioramento che, nel 2009, anche a seguito degli effetti del sisma, ne ha comportato la precauzionale demolizione. All’epoca una società di costruzioni raggiunse un accordo con l’amministrazione comunale assumendo l’onere delle demolizioni ed impegnandosi a cedere l’area libera all’ente, ma la mancanza di fondi da destinare al recupero ha fatto sì che fino ad oggi rimanesse aperta una autentica ferita costituita dal vuoto urbano che altera la continuità del profilo dei fabbricati del suggestivo borgo. Nel 2017 la regione Abruzzo ha emesso un bando finalizzato proprio al recupero di aree urbane a valere sui fondi derivanti dalla legge n. 40 del 2017, bando al quale il Comune vestino ha partecipato con un articolato progetto di recupero realizzato dallo staff tecnico interno al Comune, guidato dall’Arch. Domenico Fineo, che si è aggiudicato il primo posto assoluto nella graduatoria di merito. “ Siamo particolarmente soddisfatti dell’esito del bando – spiega il Sindaco Sandro Marinelli, - che ha visto la commissione esprimere una valutazione eccellente sulla nostra proposta, poiché alla fedele operazione di ricostruzione della continuità lineare dei fabbricati mediante la realizzazione di un quinta in mattoni, si affianca un articolato progetto di realizzazione di orti urbani in collaborazione con le associazioni del territorio e l’università d’Annunzio.”

“ Il comune di Pianella è presente con la vicepresidenza nel board dell’associazione Cittaslow International – aggiunge il primo cittadino – ed è proprio con la filosofia delle città del buon vivere che abbiamo costruito questa progettualità, capace di coniugare il decoro architettonico del centro storico con una concezione dinamica della vita nel borgo, legata alla promozione della coesione sociale ed alla valorizzazione e riscoperta di antiche abitudini.”

Top News

Statistiche

Visite agli articoli
28022412