Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Giovedì, 20 Agosto 2020 17:50

Orsogna. Sguardi Italiani chiude con La Profezia dell’Armadillo

Scritto da nefer

 Andrea Piermattei che il 23 agosto alle ore 20 e 30 agosto, con il Film La Profezia dell’Armadillo del regista Emanuele Scaringi, protagonista della serata

 

Chiude con due ospiti d'eccezione Sguardi Italiani, la rassegna cinematografica di Orsogna ideata nel Festival Internazionale Artinvita, e che riparte dopo la pausa di Ferragosto.

Ospiti degli ultimi due appuntamenti due giovani e promettenti artisti del panorama Italiano: Andrea Piermattei che il 23 agosto alle ore 20 presenterà “Distruzioni per l’uso”, il primo libro del cantautore e scrittore abruzzese, ma bolognese di adozione, che alternerà la presentazione ad alcuni momenti musicali essenzialmente legati alla nascita del suo libro. Innamorato della scrittura sin da piccolo (inizia a comporre racconti e poesie dall’età di 10 anni), Piermattei intreccia da sempre nel suo percorso artistico le parole alla musica. Negli ultimi anni si è dedicato più intensamente al cantautorato, ma senza mai abbandonare la poesia. Nel 2016 ha pubblicato il suo primo disco dal titolo "Ogni parola suona" a cui è seguito un lungo tour Il libro "Distruzioni per l'uso” racconta i suoi ultimi 7 anni di vita. 41 poesie che scandagliano in versi la solitudine, le delusioni e gli inganni dell’esistenza, le esperienze passate e i ricordi, le vite degli altri e la propria vita perennemente in alternanza tra la riconoscenza e il dolore. A novembre 2019 è uscito il singolo "Le tre regole", disponibile su tutte le piattaforme digitali.

La presentazione del libro precederà la proiezione del Film Martin Eden, di Pietro Marcello.

Imperdibile l'ultimo appuntamento, quello del 30 agosto, con il Film La Profezia dell’Armadillo del regista Emanuele Scaringi, protagonista della serata.

Scaringi racconterà com’è stato trasformare il Bestseller di Zerocalcare, in un successo cinematografico esilarante che lo ha fatto sbarcare direttamente al Lido di Venezia per la 75esima mostra internazionale del cinema. Oltre 100 le presenze, nel rispetto di tutte le misure anti-Covid delle prime quattro serate di Sguardi Italiani, che chiude quindi con questo doppio appuntamento con l'intento di avvicinare il pubblico alle creazioni italiane non solo cinematografiche, ma anche di musica e letteratura e dunque alla cultura in generale. La rassegna è organizzata dall’associazione Insensi in collaborazione con CiackCity Cinema che da quest’anno sarà partner anche del Festival Artinvita per il progetto Balkan Cinema Express che porta in Abruzzo i migliori talenti del cinema Balcanico valutati da una giuria composta dai ragazzi delle scuole del territorio con il sostegno del MIUR e del MIBACT. A causa del Covid-19 Artinvita è stato posticipato a settembre e si svolgerà dal 18 settembre al 04 ottobre!