Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Venerdì, 12 Febbraio 2021 12:10

Amazon, altri 5 ettari per insediamento di San Salvo

Scritto da nefer

Stipula dell’ultima convenzione oggi tra l’ARAP e la ENGINEERING 2K Spa, relativa al lotto di terreni privati destinati all’ampliamento (del lotto di circa 10 ettari già oggetto di convenzione e cessione stipulate a fine dicembre scorso tra le medesime parti) di ulteriori 5 ettari e destinato all’insediamento di logistica industriale nell’agglomerato di San Salvo.

Ad annunciarlo è il presidente di Arap Giuseppe Savini che sottolinea come attraverso questa convenzione si chiude l’iter amministrativo iniziato con la delibera adottata dal CdA dell’ARAP nell’ottobre scorso, condiviso fortemente con la Regione Abruzzo, prima con l’ex assessore Mauro Febbo e proseguito adesso con il neo assessore Daniele D’Amario, e il Comune di San Salvo.

"Il nuovo polo logistico che sorgerà a San Salvo – sottolinea l'assessore alle attività produttive Daniele D'Amario – punta ad essere volano strategico per lo sviluppo imprenditoriale e infrastrutturale del territorio. Senza ombra di dubbio siamo davanti ad un investimento che ridisegna lo sviluppo economico dell’intera area del vastese e per questo motivo tutti gli Enti interessati devono svolgere bene il proprio compito e ruolo di competenza. Tutti sappiamo che viviamo un periodo di crisi ed incerto e il nuovo Polo che sorgerà a San Salvo è l’unica certezza che la Regione Abruzzo porterà a termine al fine di far sviluppare il tessuto produttivo. La Regione Abruzzo – aggiunge l’assessore regionale alle Attività Produttive Daniele D’Amario – segue passo dopo passo tutti procedimenti amministrativi al fine di arrivare quanto prima alla realizzazione di questo importante nuovo insediamento. L’iniziativa economica ed il progetto d’insediamento della ENGINEERING 2K Spa e suoi aventi causa, assentiti con detta delibera adottata dal CdA dell’ARAP e ribaditi nei successivi correlati atti, prevedono un’occupazione lavorativa stimata in 2.500 persone iniziali e 3.100 persone a regime, come pure un investimento economico-finanziario di circa 248 milioni di euro. L’ultimazione dei lavori relativi ed il collaudo delle opere di insediamento è previsto al massimo entro due anni mentre l’entrata in attività dello stabilimento entro i sei mesi successivi".

Top News

Statistiche

Visite agli articoli
32387781