Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Mercoledì, 07 Aprile 2021 19:25

Montesilvano. Sopralluogo del sindaco De Martinis e delle associazioni alla spiaggia accessibile

Scritto da redenz

 Il sindaco Ottavio De Martinis, il consigliere delegato alla Disabilità Giuseppe Manganiello, il responsabile dell’ufficio DisAbili Claudio Ferrante, il presidente del Comitato i Carrozzati Luigi Fraioli e un residente in carrozzina Antonio Prosperi hanno effettuato un sopralluogo sul lungomare, in particolare sul tratto di spiaggia libera all’altezza di viale Europa, per la realizzazione di una spiaggia accessibile attrezzata.

"Lo spazio che abbiamo pensato per la spiaggia accessibile 2021 è senza dubbio migliore – spiega il sindaco Ottavio De Martinis – rispetto a quella degli anni precedenti non solo perché situato in una zona centrale della città, ma per una serie di servizi che si potranno realizzare. Sono previsti inoltre degli ulteriori scivoli e nuovi parcheggi per i disabili per rendere più fruibile l’accesso in spiaggia. L’ingresso e l’uscita saranno differenti per evitare assembramenti e per sfruttare al massimo tutti gli spazi a disposizione. Resterà sempre a disposizione delle persone con disabilità e delle loro famiglie l’altra spiaggia accessibile nelle vicinanze del mercatino ittico. Nel tratto di spiaggia all’altezza di via Dante resterà solo una lunga passerella che potrà essere usata anche dalle mamme con i bambini piccoli".

"Con l’individuazione di questa nuova area la spiaggia accessibile dell’estate 2021 compie un salto di qualità sia in tema di servizi sia in tema di inclusione – afferma il consigliere delegato alla Disabilità Giuseppe Manganiello - . Inoltre, negli anni passati, il tratto di spiaggia precedente presentava numerosi problemi perché in caso di pioggia si riempiva d’acqua e spesso le persone con disabilità non potevano usufruire più dell’arenile bagnato".

"La scelta di spostare la spiaggia accessibile all’altezza di viale Europa – commenta Claudio Ferrante - favorirà l’inclusione delle persone con disabilità. Nel sopralluogo abbiamo individuato insieme ai rappresentanti di altre associazioni dove collocare i vari servizi".