Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Giovedì, 10 Giugno 2021 18:14

Giulianova/canoni demaniali. Niente aumento per attività senza scopo di lucro.

Scritto da redenz

Il sindaco Costantini interviene sull’aumento dei canoni delle concessioni demaniali

Presa di posizione del sindaco Jwan Costantini in merito alle nuove tariffe per le concessioni demaniali che prevedono, per il 2021, un forte aumento in base al quale nessuna concessione, anche senza fini di lucro, deve pagare un canone non inferiore a 2.500 euro. Su questo argomento c’è il malcontento generale anche delle concessioni balneari e non, tra cui anche i caliscendi, i circoli nautici e le leghe navali, problema che riguarda anche il Comune di Giulianova. A tale proposito il primo cittadino ha fatto suo un emendamento al decreto legge secondo il quale, “tale disposizione non si applica alle concessioni demaniali marittime rilasciate per attività sportive, ricreative e di valorizzazione delle tradizioni locali svolte senza scopo di lucro e per finalità di interesse pubblico, per le quali l’importo annuo dovrebbe aggirarsi attorno alla somma di 500 euro”.

“I caliscendi per la nostra città costituiscono un valore aggiunto nel settore turistico e fanno parte della nostra storia marinara – dichiara il sindaco Costantini – per cui vanno tutelati e non penalizzati come questo decreto legge comporterebbe”.