Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Venerdì, 11 Giugno 2021 15:03

Arcurdite di sandificà li feste. Madonna di li Miracule di lu Casale.

Scritto da Luigi Fecondo

Casalbordino 11 giugno 1576-2021.

Nel giorno del 445° anniversario della ricorrenza della Festa della Madonna dei Miracoli di Casalbordino, un mio breve pensiero che mira a racchiudere detti popolari, racconti biblici e riflessioni della tradizione paesana e contadina abruzzese, soprattutto attraverso le testimonianze vive delle care nonnine, che, nella loro totale semplicità, ricordo bene, cercavano di introdurci sempre al vero significato dell'Apparizione Mariana avvenuta proprio alla fine del XVI secolo, in prossimità di un bellissimo borgo rurale del vastese...

 Arcurdite di sandificà li feste.

Ovvero: dentr' a lu missagge
di la Madonna di li Miracule di lu Casale.

Lu significate prufonde
ca' truvame dentr' a l'apparizjiona
di la Madonna di li Miracule di lu Casale me,
a lu bjiat' Alessandre Muzjie di Pillitre,
ji'è nu richiame ca' fa bbon' a
l'anim' e lu corpe di ugne cristjiane
nghi la ment' apert' e lu core puro,
e ‘n ‘zi lamente majie a gne nu mezze nane…
E coma recite la sacra Bibbjia scritt' a mane:
1.
"Si fatijie bbone sei jiurn' a sittimane,
arcurdite sempre, ca' lu settime jiurne,
in onore di nostre Signore 
e nostre santissime Criatore, la da santificà!"
2.
"Né tu e neppure li fiji' a ti,
né schiav' e né serva, 
ne bistiam' e neppure 
li firastire ca'
dimorine press' a la casa te, 
adonna fatjià..."
3.
Iddie nostre Salvatore
dentr' a li sei jiurn'
ha fatte cil' e terre, mar' e monti, 
ma a la settima jiurnate,
s'aripusate.
4.
Pi stu mutive in particulare,
lu Signore, 
l'ha biniditte stu sante jiurne, 
e l’ha santificate
a ugne mumend' e ugn' ore!
5.
Infatte,
proprjie dentr' a l'indicazjiuna bibbliche,
queste ji'è nu jiurne
cunsacrate tutalmente a lu Signore,
e tutta l'umanità, la dà arispittà...
6.
Stu jiurne, a dì lu vere, 
ji'è sant' e appartin' a Iddie;
e nu, da bbune cristjiane,
l'adema mette sempre 
a lu centre di la nostre proprjie esistenza.
Ji'è la scuperta cchiù mburtante
di rilazjione con l'unniputenza.
7.
Picché sole la scuperta 
di lu vere significate di tutte li cose,
ci pirmette di chiude 
la porta 'nfacce a la schiavitù,
e ugne altra forma di tirannjie e dittature...
ca' ci strigne furte furt' a 
la miserie e a tutti li cose ca' facime...
8.
Dentr' a tanti affanni di la vita quotidiana,
l'ommin' a dà ritruvà lu significate
di santificà li feste,
quest' ji'è lu prime passe pi la vira libbirtà...
9.
Queste richiame
di la Madonna di li Miracule
ad Alessandre Muzjie,
"homo stimate da bene,
di bona vita, et timorose di Dio"
accadive a la fine di lu XVI secule,
in Abruzzo,
in un borgo rurale del vastese,
ma che ugge,
l'ommine muderne,
pare l'abbjie dimenticate
proprije tutti cose...
10.
E pi stu mutive,
ca' mo' t'arcorde
l'inutilità di conquistà lu monn'ndire
si dapù pirde ti stesse...
Ne vale la pena?
A chi giove 'nfatt' a
l'ommine putente
si accumulijie tutte l'oro di la terre,
si dapù perde
la proprji' anim' e
li puri sindimende?
Luigi Fecondo

 

 
Ricordati di santificare le feste.

Ovvero: dentro il messaggio
della Madonna dei Miracoli di Casalbordino..

Il significato profondo
che troviamo dentro il messaggio dell’apparizione
della Madonna dei Miracoli di Casalbordino,
al beato Alessandro Muzio di Pollutri,
è un richiamo che fa bene
sia all’anima che al corpo di ognuno di noi
con la mente aperta e con il cuore puro,
e non si lamenta mai come un mezzo nano…
E come recita la sacra Bibbia scritta a mano:
1.
"Se lavori bene sei giorni a settimana,
ricordati sempre, che il settimo giorno,
in onore di nostro Signore 
e nostro santissimo Creatore, lo devi santificare!"
2.
"Né tu e neppure i figli tuoi,
né schiavi e né serve, 
né bestiame e neppure il forestiero che
dimora presso la tua casa, 
dovete lavorare nel Santo giorno del Signore..."
3.
Iddio nostro Salvatore, del resto,
dentro i sei giorni della settimana,
ha fatto cieli e terra, mare e monti, 
ma alla settima giornata,
si è riposato…
4.
Per questo motivo, in particolare,
il Signore, 
l'ha benedetto questo santo giorno, 
e l’ha santificato
in ogni suo momento ed in ogni ora!
5.
Infatti,
proprio dentro la Sacra Scrittura,
questo è un giorno
consacrato totalmente al Signore,
e tutta l'umanità, lo deve rispettare...
6.
Questo giorno, a dire il vero,
è santo ed appartiene a Dio;
e noi, da buoni cristiani,
lo dobbiamo mettere sempre 
al centro della nostra esistenza.
E’ la scoperta più importante
di relazione con l'Onnipotente.
7.
Perché solo la scoperta
del vero significato di tutte li cose,
ci permette di chiudere 
la porta in faccia alla schiavitù,
ed a ogni altra forma di tirannia e dittatura..
che ci stringe forte forte
alla miseria e a tutte le cose che facciamo...
8.
Dentro ai tanti affanni della vita quotidiana,
l'uomo deve ritrovare la forza
di santificare le feste,
questo è il primo passo per la vera libertà...
9.
Questo grande richiamo
della Madonna dei Miracoli di Casalbordino
ad Alessandro Muzio di Pollutri,
"uomo stimato da bene,
e di buona vita, e santo timorato di Dio"
accadeva proprio alla fine del XVI secolo,
in terra d’Abruzzo,
in un bellissimo borgo rurale del vastese,
ma che oggi,
l'uomo moderno,
pare l'abbia dimenticato proprio...
10.
E per questo motivo,
che ora ti ricordo
l'inutilità di conquistare il mondo intero
se poi perdi te stesso…
Ne vale davvero la pena?
A che giova infatti all'uomo
se accumula tutto l'oro della terra,
ma poi perde la propria anima
ed i puri sentimenti?
Luigi Fecondo