Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Giovedì, 09 Settembre 2021 16:07

Vasto. Andrea Iannone in arte “IANEZ” si candida: "un paese che potrebbe vivere di turismo."

Scritto da A.C.
Il candidato vastese Il candidato vastese

Candidato consigliere con la lista: “Sinistra per Vasto” in appoggio al candidato sindaco: “Francesco Menna”.

"La scelta di candidarmi come consigliere è stata più che ponderata infatti ho accettato dopo diversi mesi durante i quali sono rimasto a guardare, non solo per capire se 'Sinistra per Vasto' fosse la lista ideologicamente giusta per me, ma anche e soprattutto per valutare se le mie competenze erano adatte a valorizzare il territorio, non mi sarebbe piaciuto occupare uno spazio inutilmente." Così spiega il cantante e scrittore Andrea Iannone, in arte IANEZ. “Coltivo la passione per canto e scrittura ormai da più di vent’anni e lavoro come grafico/caddista nel tessile, l’arte è quindi il mio campo di applicazione, fa parte del mio quotidiano e sarei felice di poter adoperare l’esperienza acquisita nel tempo per aiutare Vasto a crescere e migliorare.”

Riferisce le ragioni chelo hanno spinto a entrare in lista. Ha un'idea ben precisa sulle risorse della propria cittadina: "Un paese come Vasto potrebbe potenzialmente vivere quasi esclusivamente di turismo ma le coste indiscutibilmente belle e la fortunata collocazione geografica non bastano a soddisfare le esigenze dei visitatori che devono essere invogliati a tornare e fare di Vasto una tappa fissa per le loro vacanze. Per far sì che ciò accada sono necessari eventi culturali di livello, forme d’ intrattenimento che accontentino tutte le fasce di età. Questo non significa una spesa maggiore per il comune ma semplicemente conoscere i 'nomi giusti' da coinvolgere lasciandosi aiutare soprattutto dai più giovani."

"Il nostro territorio è inoltre ricco di storia, di reperti e opere che attraversano le varie epoche, da quella romana in poi e la storia è una enorme risorsa che va adoperata e messa in evidenza." Conoscendo il Comune di Vasto parla delle proprie proposte. "Mi piacerebbe dare il meritato lustro alla passeggiata che dal belvedere porta verso il mare, ripulendola dalle scorie dell’inciviltà, creando un sentiero: 'storico-fotografico' piacevole da percorrere. Vorrei riuscire a sfruttare le spiagge nelle ore serali, disporre dei palchi fissi in diversi punti della città nei periodi estivi, palchi a disposizione degli artisti locali e di chi abbia voglia di esibirsi. Organizzare incontri culturali con scrittori e giornalisti nei vicoli della piazza, allestire mostre itineranti e coinvolgere ogni forma artistica, dalla musica alla danza, dal teatro di strada alle installazioni scultoree per dare una continuità giornaliera agli eventi. Quello dell’arte è un campo sconfinato, libero e prezioso, è un punto di vista “diverso” su tutto ciò che ci circonda, è una realtà che prescinde dalla realtà stessa, apre la mente, propone nuovi punti di vista e rende tutto più bello e magico." Idee fresche e tanta voglia di fare: "Sono tante le idee… idee non troppo difficili, assolutamente realizzabili che richiedono solo competenza e voglia di fare. Non è mio interesse promettere l’impossibile per elemosinare qualche voto in più, anche perché non ho ambizioni personali in questo senso, vorrei solo una Vasto più curata, con più cultura e più arte a disposizione di tutti." Conclude, "Ringrazio l’assessore Paola Cianci che insieme a Francesco Del Viscio di Articolo1 mi hanno coinvolto in una nuova esperienza. "

Ultima modifica il Giovedì, 09 Settembre 2021 16:46

Top News

Statistiche

Visite agli articoli
33036197