Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Lunedì, 20 Settembre 2021 16:09

Incendio Rocca San Giovanni: consiglio comunale alla Pinetina è "strumentalizzazione"

Scritto da redenz

Elezioni Rocca San Giovanni, Rocca del Domani contesta il consiglio comunale straordinario alla Pinetina. I candidati: “È strumentalizzazione della dolorosa vicenda dell’incendio boschivo della Pinetina di Vallevò”

Rocca San Giovanni (Ch), 20 settembre 2021 – “Il consiglio comunale di questa mattina è una strumentalizzazione a meri fini di propaganda elettorale e, con ogni probabilità, viola le disposizioni di legge in materia elettorale”, con queste parole i componenti della lista Rocca del Domani e il candidato sindaco Fabio Caravaggio contestano l’iniziativa dell’amministrazione uscente che nella mattinata di oggi ha convocato un consiglio comunale straordinario alla Pinetina di Vallevò per discutere delle problematiche a seguito dell’incendio del primo agosto scorso che ha danneggiato l’area. “Secondo l’articolo 38 comma 5, del Testo Unico degli Enti Locali ( TUEL – D.Lgs. 267/2000) - spiegano i candidati - i consigli comunali durano in carica sino all’elezione dei nuovi, limitandosi, dopo la pubblicazione del decreto di indizione dei comizi elettorali, ad adottare atti urgenti ed improrogabili. Alla luce cronologica degli eventi, può considerarsi urgente ed improrogabile una discussione su problematiche derivanti da un incendio avvenuto 50 giorni fa? Dov’è il requisito della improrogabilità?”. “Inoltre - aggiungono - ci sono diversi contenuti e chiarimenti del Ministero dell’Interno che richiamano il divieto di attività di comunicazione da parte delle pubbliche amministrazioni durante la campagna elettorale, secondo quanto disposto dalla legge n. 28 del 2000”. In relazione a tali disposizioni la lista Rocca del Domani spiega: “La ratio della normativa è volta, come intuibile, a prevenire ogni interferenza dell’organo in carica con il libero svolgimento della campagna elettorale. A nostro avviso, la presenza nel consiglio comunale uscente del capogruppo di minoranza e di quello di maggioranza in carica che, sono candidati anche nella lista n. 2, nonché di altri due consiglieri attualmente in carica, anch’essi candidati sempre nella lista n. 2, non garantirebbe la normale funzione di garanzia e controllo, ma sarebbe una vera e propria azione propagandistica (Consiglio di Stato, I sezione, 15 ottobre 2003, 2955)" . “Inoltre – dichiarano i componenti del gruppo – sono stati inoltrati inviti a partecipare all’evento ad associazioni ed organi di stampa, in aperto contrasto oltretutto con quanto disposto dal Corecom per la comunicazione elettorale. Mai nessun consiglio negli ultimi cinque anni è stato convocato con tale enfasi e al di fuori del palazzo comunale”. “Questo non vuol dire che quanto accaduto nell’area della Pinetina non ci stia a cuore - dicono - tant’è che abbiamo inserito un punto ad hoc nel nostro programma elettorale e molti componenti e sostenitori della nostra lista hanno preso parte più volte, come volontari, alle operazioni di pulizia che si sono svolte quest’estate. Ma non possiamo tacere di fronte ad una così evidente e deprecabile strumentalizzazione”. C’è un’altra questione sulla quale i candidati di Rocca del Domani pongono l’accento: “Qualche giorno fa la lista n. 2 ha utilizzato impropriamente sui propri canali social, per motivi propagandistici, lo stemma del Comune e quello dei Borghi più belli d’Italia, poi rimossi su nostra premurosa e cortese sollecitazione. Riteniamo che, per due volte consecutive, non siano state rispettate a pieno le disposizioni di legge in materia elettorale, e che ciò si stia compiendo con una velata spavalderia”. “Perciò invitiamo gli elettori – concludono - a distinguere chi agisce in maniera diligente e leale, da chi, invece, opera con astuzia mascherata da pressapochismo, invitando le autorità competenti a fare gli opportuni accertamenti in merito, con l’auspicio che rimangano episodi isolati”.

Ultima modifica il Lunedì, 20 Settembre 2021 17:23

Top News

Statistiche

Visite agli articoli
33036533