Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Giovedì, 05 Maggio 2022 20:17

Il mago Antheus ricorda la triste storia di Lady Diana: fu un complotto!

Scritto da Moira Mandorlo
Mago Antheus e accanto la foto di Diana Spencer Mago Antheus e accanto la foto di Diana Spencer

Il famoso sensitivo Antheus: “Un sogno infranto come onde del mare sugli scogli”. Ancora dubbi e ombre sulla scomparsa della donna dell’aristocrazia inglese più amata di sempre.

 Sin dall’alba dei tempi le persone di potere hanno avuto accanto il Mago che dava loro consigli, interpretava i presagi del futuro e, soprattutto, condizionava gli eventi attraverso segreti rituali.

Secondo il sensitivo Antheus, mago di esperienza trentennale, proveniente da un’antica dinastia di veggenti, molti personaggi potenti continuano ad avvalersi di figure esperte di arti occulte.

La prima famiglia che viene in mente parlando di aristocrazia in Europa è quella reale inglese. Dall'immagine asettica, distaccata, la linea dinastica dei Windsor appare avvolta da un alone di mistero e curiosità su presunti segreti antichi e contemporanei. La storia più toccante e intrisa di ombre rimane, senza ombra di dubbio, quella della principessa Diana Spencer, bella, dolce, indimenticabile e triste.

“A volte si pensa che la ricchezza sia tutto, basti a realizzare la felicità. Non è così purtroppo. In queste famiglie di potere come quella dei reali britannici, si avvertono intrighi, dolori, misteri, segreti, tanti, troppi segreti.” Il Mago Antheus, specializzato in legature d’amore, magia egizia, magia rossa, rituali e talismani, ricorda la storia di Lady Diana, principessa di Galles, consorte del Principe Carlo, figlio della regina Elisabetta, a cui diede due figli. Scomparve nell’agosto 1997, all'età di 36 anni, rimase vittima di un incidente automobilistico sotto il tunnel del Pont de l'Alma a Parigi, insieme con il compagno Dodi Al-Fayed, contro il tredicesimo pilastro della galleria, seguiti da fotografi. “Lady D. non ha mai sentito felicità, si avvertiva dal suo volto, dalle sue espressioni. Lei era un personaggio scomodo per la regina e per i servizi segreti”. Il commento sulla vicenda del Mago Antheus.

Le cause dell'incidente non furono mai del tutto chiarite. Si nutrono dubbi e sono molte le domande cadute nel dimenticatoio.

E’ stato un complotto Mago Antheus?

Complotti e verità nascoste si percepiscono in determinati contesti. Qualcuno ha pure parlato della possibilità che siano implicati i servizi segreti britannici. Non è da escludere dato che Diana Spencer era un personaggio libero e scomodo per la corona.

E perché, Mago Antheus?

Era una figura potente, vicino al popolo, amata da tutti. Aveva deciso di vivere libera da convenzioni imposte dalla famiglia reale. Il divorzio dal principe Carlo poteva mettere in pericolo la stabilità della corona britannica. 

Quali personaggi appaiono poco definiti, ad esempio, Mago Antheus?

Una figura da approfondire è quella della duchessa Camilla Shand, seconda moglie del principe Carlo. Apparentemente in secondo piano. Lei dopo la morte di Diana è uscita alla ribalta.

Ambiva al trono, Mago Antheus?

Ci saranno stati giochi di potere, chissà, a quei livelli, l'amore, spesso, è un concetto relativo, politico. Ambiva al matrimonio con Carlo, un'unione condizionata sin dai primi tempi, da fuori è sempre apparsa strana e ammantata da un alone misterioso.

Nonostante tutta la sua tristezza, Lady D. ha aperto nuove frontiere del pensiero in Gran Bretagna, Mago Antheus?

Certamente ha aperto varchi di pensiero, sovvertito antichi e logori schemi, convenzioni. Peccato che questo ha richiesto il suo sacrificio, la sua morte. Ha pagato la scelta della libertà con la vita.

La ritualità e la magia nei luoghi di poteri sono presenti ancora, Sensitivo Antheus?

In alcuni luoghi di potere sì, sicuramente. Come nell’antichità c’erano famosi maghi, il mondo magico da cui hanno tratto ispirazione Shakespeare e tanti altri autori, anche oggi le persone di potere consultano i conoscitori di arti arcane, cercano rituali capaci di condizionare gli eventi. La magia esiste.

Questi riti condizionano anche le loro intime relazioni, Mago Antheus?

Purtroppo sì, le famiglie aristocratiche devono proteggere il proprio potere, sino al punto di creare distanze, amori impossibili, interferire nelle vite delle persone vicine, senza curarsi del fatto che potrebbero rendere i propri familiari tristi sino alla follia. La ricaduta sociale del mago è qui che diventa importante, nel consulto, nel dare una risposta saggia.

Non tengono conto dell’amore, mago Antheus?

L’amore viene sempre dopo la ragion politica e il potere. Sono realtà lontane dalla quotidianità e Lady D. lo sapeva e non lo accettava. Tutto qui...

Ultima modifica il Venerdì, 06 Maggio 2022 11:48