Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


 
Mercoledì, 10 Agosto 2022 10:49

Abruzzo/giunta regionale. 2milioni 310mila euro alla società S.A.G.A. S.p.A.

Scritto da rednez

Giunta: i provvedimenti approvati nella seduta oggi martedì 9 agosto

Nell’ambito del Masterplan Abruzzo – Interventi per lo sviluppo dell’Aeroporto d’Abruzzo e in relazione ai Fondi Sviluppo e Coesione (FSC) 2014/2020, destinati alla realizzazione del raccordo pavimentato alla pista per i Reparti Volo degli Enti di Stato e adeguamenti degli edifici destinati all’uso degli Enti di Stato, il cui soggetto attuatore è S.A.G.A. S.p.A., la Giunta regionale ha approvato lo schema di disciplinare del contributo a modifica ed integrazione di quello sottoscritto il 7 febbraio 2020. E’ stata prevista anche la revisione dell’ammontare totale degli investimenti. L’Esecutivo regionale, nello specifico, ha dato atto che il contributo di 2milioni 310mila euro, concesso a favore della società S.A.G.A. S.p.A., con risorse assegnate alla Regione Abruzzo tramite Delibera Cipe n. 26 del 2016, non rientra nell’ambito di applicazione della normativa europea degli Aiuti di Stato.

Contabilizzazione ricetta farmaci

Alla luce delle criticità evidenziate dall’Associazione Titolari di Farmacia Federfarma, inerenti le modalità non univoche – da parte dei Servizi farmaceutici Territoriali delle Asl – di contabilizzazione delle ricette contenenti farmaci dispensati in nome e per conto (DPC) e di applicazione dei relativi addebiti, l’Esecutivo regionale ha ravvisato la necessità, unitamente alla modifica dell’elenco dei farmaci in DPC, di definire in modo puntuale le regole regionali per la corretta dispensazione e contabilizzazione di tali ricette.

La Giunta regionale, pertanto, ha preso atto ed approvato le “Linee di indirizzo delle Commissioni Tecniche Aziendali per la corretta contabilizzazione delle ricette di farmaci dispensati in distribuzione in nome e per conto (DPC)”, redatte dal Servizio Assistenza Farmaceutica del Dipartimento Sanità congiuntamente alle Associazioni di categoria Federfarma e Assofarm ed ai Servizi Farmaceutici Territoriali delle Asl. Inoltre, c’è stata anche la presa d’atto ed è stata approvata anche la “Scheda di prescrizione farmaco biologico a brevetto scaduto non acquisito in DPC”, predisposta dal Servizio Assistenza Farmaceutica del Dipartimento Sanità – da utilizzare in caso di prescrizione di biosimilari diversi da quelli contrattualizzati a livello regionale. Viene, altresì, stabilito il passaggio delle Eparine a Basso Peso Molecolare (EBPM) dal canale distributivo della convenzionata alla Distribuzione in nome e per conto, come stabilito nel verbale dell’ultima riunione, con la precisazione che per il servizio della distribuzione delle confezioni di Eparine a Basso Peso Molecolare in Distribuzione in nome e per conto (DPC) la remunerazione riconosciuta alle farmacie convenzionate pubbliche e private, per confezione dispensata, comprensiva di IVA e degli oneri della distribuzione intermedia e finale, è determinata nella quota di 9 euro fermo restando la corresponsione di euro 10,25 alle farmacie aventi diritto in base alla fascia di fatturato.

557.470,41 euro  alla Regione Abruzzo dall’ISS 

Approvato lo schema di protocollo d’intesa con il quale, il Commissario straordinario di governo per la zona economica speciale per l’Abruzzo, RFI, Regione Abruzzo, Provincia di Chieti e Comune di Vasto, si impegnano, ciascuno nell’ambito delle proprie competenze, nella progettazione e della realizzazione del collegamento tra il porto di Vasto e la stazione ferroviaria Porto di Vasto. La Regione Abruzzo ha, inoltre, accolto l’invito dell’ISS (Istituto Superiore di Sanità) di presentare un progetto, finanziato con risorse ministeriali, che prevede l’implementazione di attività e percorsi a favore di soggetti autistici. La Giunta ha, quindi, approvato la scheda del progetto elaborata dagli uffici del Dipartimento Sanità della Regione Abruzzo contenente il progetto regionale ENTERPRISE e due piani finanziari relativi rispettivamente al Fondo 2020a e al Fondo2020b ed ha approvato gli schemi di accordo inviati dall’ISS per la successiva sottoscrizione da parte del Presidente della Giunta Regionale. Il contributo accordato alla Regione Abruzzo dall’ISS è pari a euro 340.832,20 (Fondo 2020a) ed euro 216.638,21 (Fondo 2020b) per un totale di euro 557.470,41.

Sei strutture ambulatoriali dedicate all’autismo

La Giunta regionale ha, infine, ritenuto di dover confermare a tutto il 2022, ai fini del rilascio dei titoli di accreditamento, nel rispetto e secondo le procedure determinate dalla legge regionale n. 32 del 2007, i fabbisogni assistenziali per l’area dei disturbi dello spettro autistico entro i limiti dell’attuale capienza residua. Nello specifico, in relazione al fabbisogno residuo, nella ASL dell’Aquila, con sei strutture ambulatoriali dedicate all’autismo, sono previsti 36 posti, in quella di Lanciano-Vasto-Chieti, con 5 strutture, 55 posti, mentre la ASL di Pescara, con sette strutture ambulatoriali, prevede 45 posti. La Asl di Teramo si avvale invece di una sola struttura. E’ stata, inoltre, demandata all’Agenzia Sanitaria Regionale, in relazione all’Area di assistenza in esame e, per gli specifici setting di afferenza, la verifica ed attualizzazione in chiave programmatoria, entro il 31.12.2022, dei fabbisogni assistenziali regionali per il triennio 2023-2025 tenendo conto della vigente rete di offerta pubblica e, in una logica di complementarietà, della rete di offerta privata.

chiacchiere da ape