Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Venerdì, 25 Marzo 2016 19:39

Angelo Malandra: grande Avvocato, di origini abruzzesi, nell'America di Kennedy

Scritto da ....
malandra in piedi accanto a JF Kennedy malandra in piedi accanto a JF Kennedy

Angelo Malandra, figlio di un sarto italiano, nel News Jersey, divenne l'avvocato di Bocchicchio e il campione Joe Walcott. Geremia Mancini dell'Associazione Culturale “Ambasciatori della fame” racconta la sua storia.

Angelo D. Malandra era nato a Philadelphia (Pennsylvania) il 15 aprile 1907 da Carlo (nato a Chieti o più probabilmente in un paese a pochi chilometri dal capoluogo teatino nel 1887) e Rosa Nuzzio nata come il figlio a Philadelphia ma da genitori abruzzesi. La famiglia di Angelo si trasferì nel 1912 a Camden (New Jersey ). Il padre Carlo, oramai per tutti Charles, gestiva un’avviata sartoria e contemporaneamente un grande forno per la produzione di pane. Il giovane Angelo si mostra da subito di intelligenza vivace e assai pronto negli studi. Consegue con successo nel giugno del 1933 la laurea in giurisprudenza presso la “Camden High School” e successivamente approfondisce la sua formazione presso importanti studi legali. Angelo Malandra non abbandonerà mai la “sua” Camden, dove continuerà a praticare la sua professione di Avvocato. Un’altro importante studio lo aprirà a Cooper Steet (Broadway). Della città di Camden sarà anche Vice Sindaco e successivamente Giudice del Tribunale dei Minori. Il suo impegno in politica , nelle fila del Partito Democratico, sarà sempre maggiore e lo vedrà ricoprire prestigiosi incarichi. Nel 1947,pur mantenendo aperti gli altri studi, ne apre un altro sulla Collings Road North a Fairview. Nei suoi discorsi non dimenticava mai di citare, orgogliosamente, le sue origini abruzzesi.

Malandra con Bocchicchio e il cmapione del mondo di boxe Walcott

Angelo Malandra fu scelto come avvocato di fiducia da Felix "Man O 'War" Bocchicchio, un personaggio assai discutibile e legato ad ambienti malavitosi, ma anche manager di Joe Walcott un peso massimo che diverrà anche campione del mondo. Il legame con Bocchicchio e con il suo ambiente gli creerà più di un imbarazzo. Lo stesso John Kennedy, che si avvalse del suo aiuto durante la campagna elettole del 1960, cercò di sminuire la cosa dicendo di ricordare più suo padre “un fornaio entusiasta” che gli organizzò un grande raduno di partito al quale lui partecipò nell'autunno del 1960 (ma in una foto si vede chiaramente Angelo Malandra alla spalle del futuro Presidente degli Stati Uniti). Grande amico di Angelo Malandra fu sicuramente “The Voice” Frank Sinatra. Sono numerosissimi i grandi processi che lo hanno visto protagonista come affermato difensore.

Come legale difese sempre con grande generosità gli italo-americani e soprattutto i diseredati della sua città e per questo oggi a lui è dedicato il “The Malandra Hall Recreation Center” in Fairview a Camden.

Sua figlia Lynne Malandra Kmiec, scomparsa nel 2003, ebbe una brillante carriera politica sempre nel Partito Democratico.

Angelo Malandra è morto nel febbraio del 1973.

Ultima modifica il Venerdì, 25 Marzo 2016 19:45