Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Lunedì, 05 Dicembre 2016 17:24

Gls hatria c5 perde 8 a 3 con Civitella. Non inganni risultato

Scritto da Red En

Non inganni il risultato finale di 8-3 in favore degli ospiti del Civitella, la rinnovata GLS Hatria C5 ha dimostrato la sua forza giocando alla pari fino a quasi la metà del secondo tempo, prima che la capolista riuscisse a far valere la sua superiorità dilagando nel finale anche per la stanchezza della squadra atriana che mancava di due elementi e quindi con meno rotazioni dei cambi;

 

la nuova forza della GLS Hatria C5 è stata avvertita anche dalla capolista Civitella, quando Coco Schmitt si è lasciato andare ad un urlo liberatorio verso la panchina atriana dopo il gol del 3-5, assolutamente non offensivo ma significativo delle difficoltà che stava trovando il Civitella nell’avere ragione dei rossoverdi.

Passando alla cronaca vera e propria il Civitella parte a razzo e, dopo un salvataggio sulla linea di Trobia su Di Pietro, un minuto dopo questi trafigge in diagonale Sosin per lo 0-1 e poco dopo è Di Matteo a insaccare lo 0-2 pescato in profondità da Coco Schmitt.

Ma la GLS Hatria C5 riordina le idee e accorcia subito con Belleboni, bravo ad approfittare di una leggerezza difensiva.

Il primo tempo prosegue tra tanti capovolgimenti di fronte, coi due portieri Sosin e Mazzocchetti autori di ottime parate e sempre pronti a sbarrare la strada ai tentativi avversari, poi al 19’ su azione d’angolo Trobia trova il 2-2 con un bolide dalla distanza, ma poco prima del riposo su un’azione convulsa in area è di Coco Schmitt il tocco vincente per il 2-3 con cui si va al riposo.

Nella ripresa riparte bene la GLS Hatria con protagonista Angelozzi che prima si fa ipnotizzare da Mazzocchetti a tu per tu, ma poco dopo riceve da Di Muzio e insacca in diagonale il 3-3.

La gara prosegue in equilibrio sulla falsariga della prima frazione fino al 7’, quando Sosin commette fallo da rigore su un’uscita a valanga e viene espulso, ma Di Sante è strepitoso nel respingere il susseguente rigore di Di Pietro.

Da qui però il Civitella prende il dominio del campo e va a segno ripetutamente con Boutabouzi, Carvalho, ancora Boutabouzi, Delgado e Di Pietro. L’ultima occasione è per la GLS Hatria C5, con un tiro libero quasi allo scadere di Di Muzio che sfiora il palo e poco dopo la gara termina sul 3-8.

 

 

GLS HATRIA C5-CIVITELLA SICUREZZA PRO 3-8

 

GLS HATRIA C5 : Sosin, Marinelli, Rompicapo, Marcone, Angelozzi, Bavaresco, Trobia, Di Muzio, Della Matrice, Belleboni, Nallira, Di Sante. Allenatore Michele Festa

CIVITELLA SICUREZZA PRO : Mazzocchetti, Palusci, Colantonio, Delgado, Giancaterino, Di Matteo, Carvalho, Boutabouzi, Coco Schmitt, De Flaviis, Arellano, Di Pietro. Allenatore Ugo Morgione

 

Arbitri : Parastesh di Ostia e Giovannangeli di Ciampino (cronometrista Tiberio di Teramo)

Marcatori : 2’ Di Pietro (Civitella), 4’ Di Matteo (Civitella), 4’ Belleboni (GLS), 19’ Trobia (GLS), 20’ Coco Schmitt (Civitella), 3’st Angelozzi (GLS), 7’st Boutabouzi (Civitella), 9’st Carvalho (Civitella), 10’st Boutabouzi (Civitella), 13’st Delgado (Civitella), 17’st Di Pietro (Civitella)

Ammoniti : Trobia (GLS) e Arellano, Palusci e Giancaterino (Civitella)

Espulso : 7’st Sosin (GLS)

Note : Al 7’st Di Sante para rigore a Di Pietro