Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Giovedì, 04 Ottobre 2018 17:43

Pescara, filosofia Attiva, corsi 2018

Scritto da kim redy

Mercoledì 9 Ottobre Piazza Duca D'Aosta, n. 31 nella sede di Nuova Acropoli

 

Nella sede di Nuova Acropoli Pescara in Piazza Duca D'Aosta, n. 31 - Mercoledì 9 Ottobre - si terrà la presentazione ad ingresso libero del Corso di Filosofia Attiva. Il corso ha l'obiettivo di sviluppare una visione filosofica della realtà individuale e collettiva, conoscersi meglio, acquisire strumenti per migliorarsi, imparare ad agire in gruppo e condividere interessi ed aspirazioni con persone di tutte le età. 12 lezioni a cadenza settimanale per illustrare le principali filosofie ed i maggiori esponenti tra cui Platone, Aristotele, Marco Aurelio, Seneca, Confucio, Plotino, Buddha, utilizzando il sistema del metodo comparato che permette di ampliare gli orizzonti della mente e riflettere su quei collegamenti che abbattono le barriere della diversità e delle culture. Perché un corso di Filosofia Attiva? Per conoscere se stessi: armonizzare pensiero, sentimento e azione, concretizzare le proprie idee; sentirsi parte della natura e le sue leggi; sviluppare le virtù, migliorando i propri punti forza; sviluppare l'attenzione, la coscienza e la memoria attraverso l'esercizio pratico. Per vivere in armonia con gli altri: migliorare se stessi per migliorare la società; scoprire i valori atemporali, distinguendo valori duraturi e valori passeggeri; apprendere la difficile arte della convivenza, conciliando interessi particolari e generali. Per migliorare il mondo: capire i motori della storia e le cause morali della crisi del Materialismo e delle società di consumo; essere protagonisti del presente e come dar vita ad un rinascimento culturale; sperimentare la Filosofia come risposta alla crisi e per costruire un mondo migliore.

Per informazioni sulle iniziative di Nuova Acropoli potete visitare il sito dell'Associazione: www.nuovaacropoli.it, recarvi presso la nuova sede in Piazza Duca D'Aosta n. 31, Pescara (PE), oppure contattare l'associazione ai riferimenti che seguono: Telefono 338 4741136 e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.