Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Lunedì, 01 Aprile 2019 17:55

Pescara, parte “La cittadella dell’infanzia”

Scritto da rednez

 Il progetto contro la povertà educativa è stato selezionato dall’impresa sociale Con i bambini

 

Laboratori didattici e ricreativi per bambini dai zero ai 6 anni, incontri di informazione e formazione per i genitori in cerca di occupazione, gruppi di mutuo aiuto e incontri protetti tra genitori (anche detenuti) e figli. Sono solo alcune delle numerose e variegate attività che compongono il progetto “La cittadella dell’infanzia”, un progetto selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. L’iniziativa è promossa a Pescara, in Abruzzo, da un nutrito gruppo di partner tra enti pubblici e associazioni di Terzo settore capitanato dalla Cooperativa sociale Orizzonte, avrà una durata di tre anni e coinvolgerà in particolare i quartieri più problematici della città. Le attività rivolte ai bambini e alle loro famiglie, tutte gratuite, verranno svolte nel nido dell’infanzia “Cipì” nel quartiere Zanni, nelle quattro scuole dell’infanzia coinvolte nell’iniziativa (Istituti compresivi 1, 2, 5, 7), nelle sedi delle associazioni partner del progetto e all’interno della Cittadella dell’infanzia, una struttura sita in via Tavo messa a disposizione dal Comune di Pescara e i cui interventi di adeguamento sono partiti questa mattina con la consegna ufficiale dei lavori. "Il Comune-, evidenzia l’assessore all’Istruzione Giacomo Cuzzi - provvederà alla demolizione e rifacimento in parte di tramezzi interni, alla sostituzione degli infissi interni e sarà realizzato verde attrezzato nell’aula polifunzionale, nonché un giardino botanico per attività didattiche nello spazio esterno. E’  prevista inoltre la realizzazione di nuova apertura di ingresso dall’esterno, di una rampa per disabili e scale per accedere autonomamente ai locali, con conseguente demolizione e rifacimento del marciapiede esterno esistente. Verranno infine adeguati tutti gli impianti interni: elettrici, idrico e di riscaldamento e si provvederà alla riverniciatura sia dell’interno che dell’esterno delle aree interessate".

Tra le attività che verranno realizzate nell’arco del progetto, sono previsti anche: laboratori creativi 3D, musicali, di lettura, artigianali, di arte e di manipolazione, di integrazione multiculturale, di psicomotricità, ma anche l’apertura di sportelli dedicati all’ascolto, all’accompagnamento alla genitorialità e all’orientamento al lavoro per le famiglie, formazione per docenti e operatori, oltre all’attivazione del Nido nel bosco per attività di outdoor education. Spazio anche alla tecnologia digitale, con la creazione di un’app per i genitori, e all’economia circolare, con la promozione di un mercatino per il riuso e la realizzazione di biciclette brandizzate Cittadella con materiali ecologici attraverso laboratori per detenuti ed ex detenuti della casa circondariale di Pescara.

Top News

Statistiche

Visite agli articoli
31517533