Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


 
Venerdì, 05 Luglio 2019 17:20

Picchiato per una sigaretta mentre era in bici. Domiciliari per gli aggressori

Scritto da di Patrizia Valeri

il fatto è accaduto il 13 aprile scorso a Città Sant'Angelo

 

Nella mattinata sono stati arrestati in esecuzione ordinanza applicativa di misura cautelare, due fratelli italiani residenti a Montesilvano, responsabili di un' aggressione verificatasi in Montesilvano il 13 aprile 2019. Nella circostanza, un ragazzo in bicicletta che andava a lavoro, venne dapprima avvicinato con la scusa di una sigaretta, e successivamente colpito al volto con dei pugni.

L'aggressione provocò alla vittima importanti lesioni personali tali da recarsi in ospedale.

A seguito di attività di indagine sono stati raccolti elementi di colpevolezza nei loro confronti ed è stata avanzata richiesta di misura cautelare all'autorità giudiziaria, la quale ha concordato pienamente con le risultanze investigative.

Entrambi al momento si trovano ristretti agli arresti domiciliari.

chiacchiere da ape

Top News

Statistiche

Visite agli articoli
33233743