Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Lunedì, 28 Ottobre 2019 19:23

Brexit, si alla proroga e UE chiede nome di un Commissario europeo

Scritto da A.C.

 la richiesta a Londra di designare il suo commissario risponde all'esigenza dettata dai Trattati in base al fatto che la Gran Bretagna è e sarà molto probabilmente ancora parte integrante dell'Ue

"I 27 Paesi Ue hanno deciso di accettare la richiesta del Regno Unito di una 'flextension' fino 31 gennaio 2020. La decisione sarà formalizzata con una procedura scritta". Lo annuncia su Twitter il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk.

E c''è anche la richiesta di nominare il 'suo' commissario europeo tra quelle rivolte al governo britannico dall'Ue nel quadro del via libera a una nuova proroga della Brexit. Secondo fonti europee interpellate dall'ANSA, la richiesta di nomina del commissario è stata inoltrata a Londra, insieme a quella di avere l'ok britannico alla proroga, in parallelo all'avvio della cosiddetta procedura scritta decisa oggi dagli ambasciatori Ue.

Preannunciata dalla presidente designata Ursula Van der Leyen la scorsa settimana e ora formulata dal Consiglio Ue, la richiesta a Londra di designare il suo commissario risponde all'esigenza dettata dai Trattati in base al fatto che la Gran Bretagna è e sarà molto probabilmente ancora parte integrante dell'Ue quando si insedierà la nuova Commissione, la stessa logica già applicata nel caso delle elezioni europee. La richiesta rischia tuttavia di complicare e allungare ulteriormente il percorso che porterà all'insediamento del nuovo esecutivo europeo.

Ultima modifica il Lunedì, 28 Ottobre 2019 19:46

Top News

Statistiche

Visite agli articoli
32971165