Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


 
Sabato, 04 Aprile 2020 18:32

Coronavirus, calo di ricoveri in terapia intensiva

Scritto da rednez

Lombardia, da domani obbligo mascherine -ATTUALMENTE POSITIVI 88274 DECEDUTI 15361 GUARITI 20996 

Si registra il primo calo di ricoveri in terapia intensiva dall'inizio dell'emergenza Covid-19. Sono 3.994 i malati di coronavirus ricoverati in terapia intensiva, 74 in meno rispetto a ieri. Di questi, 1.326 sono in Lombardia. Degli 88.274 malati complessivi, 29.010 sono poi ricoverati con sintomi - 269 in più rispetto a ieri - e 55.270 sono quelli in isolamento domiciliare. Il dato è stato reso noto dalla Protezione civile.

"Oggi per la prima volta c'è un dato molto importante, il numero di pazienti in terapia intensiva diminuisce. Questo consente ai nostri ospedali di respirare, è il primo valore negativo da quando abbiamo avviato la gestione dell'emergenza", ha detto il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli. Le persone attualmente ricoverate con sintomi sono 29010, in isolamento domiciliare 55270. Il totale dei tamponi eseguiti è di 657224. I casi totali dall'inizio dell'emergenza sono 124632. In Lombardia si dovrà andare in giro indossando la mascherina o comunque con una protezione su naso e bocca: è quanto prevede la nuova ordinanza del governatore Attilio Fontana che entrerà in vigore domani.

La data di inizio della ripresa "dopo Pasqua solo se calano i contagi" ma "bisognerà convivere con il virus e con il distanziamento sociale fino al vaccino". Così il viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri, all'appuntamento del sabato su Facebook e You Tube dell'Associazione Luca Coscioni. "Dovremo investire in educazione, abituarci all'uso delle mascherine, che sono in arrivo. Ne serviranno milioni", dice Sileri. Finché non sarà disponibile un vaccino, conclude, "è ipotizzabile il verificarsi di nuovi focolai, ma sicuramente saranno più controllabili".

Con le misure adottate "l'indice di contagio ha iniziato la discesa, ha detto il ministro della Salute. "L'indice 'R con zero' - ha spiegato Roberto Speranza - nel mese di febbraio e nei primi di marzo ha sfiorato i 3, quindi ogni persona contagiata ne contagiava altre 3, producendo una moltiplicazione molto significativa. Con l'applicazione delle misure che abbiamo disposto in maniera rigorosa a partire dal 10 di marzo ha iniziato la sua discesa. Ma la battaglia è ancora nel suo pieno".

Lombardia, obbligo mascherine

In Lombardia si dovrà andare in giro indossando la mascherina o comunque con una protezione su naso e bocca: è quanto prevede la nuova ordinanza del governatore Attilio Fontana che entrerà in vigore domani. 

"Le giornate sono belle, ma non si può uscire: non abbiamo ancora raggiunto nessun obiettivo, altrimenti lo sforzo fatto verrà vanificato e i numeri inizieranno a peggiorare. Non uscite di casa". E' l'appello che il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana rivolge ai lombardi durante la diretta Facebook per fare il punto sull'emergenza coronavirus.

chiacchiere da ape

Top News

Statistiche

Visite agli articoli
33233743