Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Mercoledì, 06 Maggio 2020 16:10

Covid19/L'Aquila. Utile gesto della Guardia di finanza per gli affetti da Sla

Scritto da rednez

I militari del Comando Regionale Abruzzo della Guardia di Finanza hanno consegnato, per conto dell’Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica (AISLA), mascherine protettive ai malati SLA residenti nella provincia aquilana o in cura all’Ospedale San Salvatore di L’Aquila, presso la clinica neurologica.

“Il responsabile dell’AISLA per la Provincia di L’Aquila, Dott. Marco Di Norcia, si è rivolto alla Guardia di Finanza chiedendoci di consegnare mascherine alle persone affette da Sindrome di SLA – spiega il Comandante Regionale Abruzzo della Guardia di Finanza, Generale di Brigata Gianluigi D’Alfonso - Soprattutto nella fase 2, in cui sarà ancor più indispensabile indossare i dispositivi di protezione individuali allo scopo di prevenire il contagio da Covid-19, è importante dare a questi pazienti un segnale tangibile di vicinanza delle Forze dell’ordine e delle Istituzioni italiane affinché le persone colpite da patologie neurodegenerative come la SLA non si sentano emarginate o dimenticate dalla società”.

È intervenuto personalmente alla consegna anche il primario della Unità Operativa Complessa di Neurologia, Prof. Carmine Marini, insieme al suo staff, ringraziando le Fiamme Gialle per la sensibilità dimostrata nel rendersi disponibili a recapitare a domicilio le mascherine, considerato che durante l’attuale fase di convivenza con il corona-virus i malati di SLA sono maggiormente esposti al rischio di contagio causato dal più elevato numero di persone che torneranno a circolare nelle città. La Guardia di Finanza dimostra ancora una volta di essere in prima linea al fianco dei cittadini in difficoltà, nella convinzione che l’emergenza sanitaria che sta colpendo anche il nostro Paese necessiti di una risposta compatta, concreta e solidale da parte di tutte le Istituzioni.