Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Giovedì, 18 Giugno 2020 18:31

Truffe via PEC ai professionisti abruzzesi

Scritto da redenz

Contribuenti Abruzzo: "Non aprite PEC provenienti dal Tribunale di Napoli"

"Dalle prime ore di questa mattina una raffica di pec farlocche ma ben congeniate, con mittente il Tribunale di Napoli e la messa ruolo di contenziosi civili con tanto di indicazione di nomi reali di Giudice e Cancelliere, con assistente giudiziario, a corollario. Destinatari studi legali, commerciali, tecnici, giornalisti.” Così Donato Fioriti, presidente associazione consumatori Contribuenti Abruzzo (CRUC Regione Abruzzo) “Non aprite le mail in questione - esorta Fioriti- ,soprattutto non aderite all’invito di aprire gli allegati, in alcun modo e attraverso il Drop Box: lascerete entrare il relativo Trojan, esponendovi al furto di dati personali o password d accesso per voi importanti. Purtroppo lo stile della missiva può trarre in inganno” “Per regola generale - conclude Fioriti- che si augura un pronto intervento della polizia postale, sempre ben attenta in queste circostanze, conviene tenere conto solo di comunicazioni che ci dovrebbero riguardare realmente, cestinando quelle non pertinenti”.

La famiglia associativa di Contribuenti Abruzzo, radicata in Abruzzo dal 2010, registrata e riconosciuta quale componete CRUC (Consulta Regionale Utenti e Consumatori) Regione Abruzzo, dopo le sedi territoriali di Pescara, Montesilvano, Francavilla Al Mare (CH), Chieti, Torino Di Sangro (CH) e le referenze di Teramo e L’Aquila, si appresta a dar vita a nuovi punti di riferimento: per Città Sant’Angelo la coordinatrice Alberta Volpe e per Guardiagrele (CH) Patrizia Dell’arciprete.

“Si tratta di due iscritte di lungo corso del circuito regionale Cipas -spiega il presidente di Contribuenti Abruzzo Donato Fioriti- che, oggi, assumono due importanti coordinamenti. La dottoressa Alberta Volpe, psicologa e psicoterapeuta, è attualmente un’appassionata gourmet ed apprezzata food blogger, da sempre nel sociale. Patrizia dell’Arciprete, già impegnata sindacalmente a livello dirigenziale, con impegni pregressi nel socio sanitario, attualmente lavora nel mondo della scuola. Due ottimi acquisti per la nostra associazione, due soggetti che conoscevamo da lungo tempo e che sicuramente faranno bene nel loro territorio.”

Ultima modifica il Giovedì, 18 Giugno 2020 18:37