Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Venerdì, 19 Giugno 2020 19:51

Coronavirus/Italia. 251 nuovi casi. Oms invita all'accortezza.

Scritto da P.V.
i dispositivi di protezione i dispositivi di protezione

Altri 47 morti in Italia per coronavirus.

Le vittime totali dall'inizio dell'emergenza sono 34.561, secondo i dati della Protezione Civile. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 181.907, con un incremento di 1.363 persone. Il totale delle persone che hanno contratto il virus è di 238.011: i nuovi casi sono 251.

I casi attualmente positivi sono 21.543, con un calo di 1.558 unità.

Le persone ricoverate con sintomi sono 2.632 (-235), mentre i pazienti in terapia intensiva sono 161 (-7). 18.750 persone, pari all’87% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi. Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 14.045 in Lombardia, 2.178 in Piemonte, 1.219 in Emilia-Romagna, 582 in Veneto, 423 in Toscana, 249 in Liguria, 988 nel Lazio, 560 nelle Marche, 125 in Campania, 255 in Puglia, 56 nella Provincia autonoma di Trento, 150 in Sicilia, 85 in Friuli Venezia Giulia, 407 in Abruzzo, 75 nella Provincia autonoma di Bolzano, 17 in Umbria, 30 in Sardegna, 4 in Valle d’Aosta, 34 in Calabria, 53 in Molise e 8 in Basilicata.

"Oggi registriamo un dato di 9 casi positivi e di questi un caso è riferibile al focolaio del San Raffaele Pisana. Si tratta di una infermiera dipendente della struttura". Lo dichiara l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato. Anche nella Asl di Viterbo "è stato individuato un infermiere positivo grazie ai test sierologici effettuati sul personale e questo dimostra l'importanza del lavoro svolto per testare, tracciare e trattare"

."Sono stati 4 - prosegue D'Amato - i decessi nelle ultime 24h, mentre sono stati 14 i guariti nelle ultime 24h raggiungendo un totale complessivo di 6.181 che sono ormai oltre sei volte il numero degli attuali positivi". "Il focolaio di Covid-19 del San Raffaele Pisana di Roma - riferisce l’assessore alla Sanità - raggiunge un totale di 114 casi e 6 decessi correlati".

"La pandemia sta accelerando. Più di 150.000 nuovi casi di Covid-19 sono stati segnalati ieri all'Oms, il numero più alto in un singolo giorno fino a ora". Lo rende noto il direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, in conferenza stampa a Ginevra."Quasi la metà di questi casi - evidenzia - sono stati segnalati dalle Americhe, ma in gran numero anche dall'Asia meridionale e dal Medio Oriente". "Il mondo si trova in una nuova e pericolosa fase. Molte persone sono comprensibilmente stanche di stare a casa. I Paesi sono comprensibilmente desiderosi di aprire le loro comunità ed economie. Ma il virus si sta ancora diffondendo rapidamente, è ancora mortale e la maggior parte delle persone è ancora suscettibile",

Top News

Statistiche

Visite agli articoli
29062613