Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


 
Sabato, 03 Ottobre 2020 18:13

Montesilvano. Commissione vigilanza e garanzia, 1 anno di opposizione: gli argomenti e le vittorie

Scritto da Angela Curatolo
conferenza di oggi conferenza di oggi foto Angela Curatolo

 Antonio Saccone, presidente, insieme a Romina Di Costanzo del PD, Paola Ballarini e Gabriele Straccini del M5S, ha elencato gli argomenti di opposizione e le vittorie scaturiti dagli impulsi dell'opposizione.

Il lavoro della commissione vigilanza e garanzia è molto importante per controllare e chiarire tutti quegli argomenti politici e tecnici portati avanti dalla maggioranza. "Rappresentiamo il 30% di popolazione".

"Ci indicano come inquisitori, non è così, è il lavoro che deve svolgere la minoranza nell'esercizio delle proprie funzioni". In questo anno ne sono accadute di cose, Covid19 a parte. Saccone in conferenza in Municipio, al 4° piano, ha elencato i punti contestati sin dall'inizio dell'attività della Giunta De Martinis, insediatasi in Maggio 2020.

Le deleghe consiliari assegnate sono argomento tecnico politico a cui tengono molto, rimasto inascoltato dall'esecutivo. "Noi riteniamo che debbano essere assegnate dal consiglio comunale, non dal Sindaco, anche se è una prassi che si fa in genere. Si affidano per un progetto preciso e scadono il 31 dicembre, devono essere relazionate". Per Saccone non ci sono dubbi, quelle deleghe ai consigliere comunali sono "mini assessorati" e indica esempi: alla sicurezza, alle case popolari, alla politica della disabilità..."non c'è un progetto preciso da portare avanti ma un incarico ampio". Inoltre sottolinea un aspetto curioso, "tali deleghe devono essere riservate e svolte senza clamori, si relaziona all'interno il lavoro svolto sul preciso progetto", cosa che non accade sotto i riflettori della stampa e del social.

Gli appalti, secondo PD- M5s, sono spesso incaricati i lavori usando la formula 'somma urgenza', che appare più "un modo per scavalcare le procedure di bando". I lavori sono spezzetati nei documenti, le determine, infine, sostengono, "sono incaricate sempre le stesse ditte".

Tra gli appalti attenzionati dalla commissione vigilanza: i lavori per il Jovabeachparty, beach experience, il restyling sulla stessa spiaggia avvenuto questa estate, la pulizia dei tronchi del Saline e altri interventi. Per Straccini, "quel lembo di spiaggia beach party, sembra essere stata fatta a servizio proprio per accogliere altri eventi", come ricorda Saccone, "dove hanno guadagnato i privati e il Comune deve relazionare ancora le spese, non sono state a costo zero come avevano annunciato".

Di Costanzo ha ricordato i 9,3milioni di euro sospesi dalla Regione Abruzzo, destinati alla bonifica del Saline, "a fronte di 1 milione per Villa Delfico", che reputa una bella notizia, ma per la ex discarica di Villa Carmine, "avrebbero dovuto battere i pugni". Pd chiederà che questo divenga nel prossimo consiglio comunale ordine del giorno.

Le mancate app estive, i buoni pasto distribuiti sotto covid19, il nuovo Prg, affidato all'arch Lucio Zazzera, "inopportuno in vista della Nuova Pescara", il Dog Village e le convenzioni in prorogatio poi definite, il terreno per lo sgambettamento destinato allo stallo degli autobus, le spiagge per i disabili eliminate, dove non è stato possibile inserire neanche le palme donate dai 5 stelle per ragioni tecniche, sono solo alcuni degli argomenti analizzati e seguiti dalla Commissione garanzia, in un lungo anno difficile.

Ci sono anche delle piccole vittorie come l'impulso ad accelerare la remunerazione accessoria agli impiegati del Comune; l'acquisto di giochi inclusivi per i giardinetti pubblici e il regolamento a cura di Di Costanzo per le pari opportunità, votato nella omonima commissione presidenziata da Marco Forconi FDI.

Hanno tenuto a sottolineare che i primi tempi sono stati complicati per la commissione garanzia perchè era difficile ottenere delle risposte, a differenza di oggi.

"Noi continueremo a vigilare e esserci" avverte Saccone.

Martedì prossimo si approfondirà e analizzerà in commissione garanzia la decisione del Sindaco di tumulare al cimitero cittadino solo i montesilvanesi.

Ultima modifica il Sabato, 03 Ottobre 2020 18:58

chiacchiere da ape