Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Mercoledì, 07 Ottobre 2020 17:37

Ortona. Parcheggio Civocco, Di Nardo: inerzia, degrado, spacciatori e bande di ragazzini

Scritto da edirenz

Capogruppo centrodestra in Consiglio comunale: “Struttura abbandonata a stessa, avevano garantito interventi entro l'anno”

ORTONA, 7 ottobre - "Il recupero del parcheggio Ciavocco doveva essere uno dei principali obiettivi dell'amministrazione comunale ortonese per il 2020. L'anno sta ormai finendo e anche il carico di difficoltà che stiamo affrontando non giustifica assolutamente la totale inerzia nei confronti di una struttura che sarebbe di grande utilità per la città", lo afferma Angelo Di Nardo, capogruppo in consiglio comunale di Fratelli d'Italia, Libertà e Bene Comune e Lega.

Di Nardo ha già depositato un'interrogazione urgente a risposta scritta in cui sottolinea lo stato di degrado dell'edificio, da anni ormai abbandonato a se stesso.

"La città di Ortona ad oggi presenta svariate criticità legate alla carenza di parcheggi - ricorda Di Nardo - e la riqualificazione della struttura del Ciavocco rappresenterebbe un aiuto importante per tutti i cittadini, limitando anche la sosta selvaggia delle auto che rappresenta uno dei grandi problemi della viabilità ortonese". L'edificio in più è diventato punto di raccolta di bande di ragazzini e piccoli spacciatori, che contribuiscono a creare un clima di insicurezza in tutta la zona.

"Ancora una volta l'amministrazione Castiglione dimostra di essere assolutamente distante dalle necessità dei cittadini, di non riuscire a stabilire le giuste priorità nel calendarizzare le opere pubbliche. Per dirla in poche parole è un'amministrazione che non amministra. Attendo ora spiegazioni e giustificazioni e magari un rinvio al prossimo anno di garanzie e promesse sulla riqualificazione di questa e di altre strutture, che sarebbero di prioritario interesse per la città", conclude Di Nardo

Top News

Statistiche

Visite agli articoli
32971245