Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Venerdì, 16 Ottobre 2020 18:23

Montesilvano. Nuovo distretto sanitario: ipotesi di vendita prima di manutenzione straordinaria

Scritto da Angela Curatolo

L'ex sindaco Francesco Maragno propone la vendita alla Asl dell'ala comunale, ecco quanto accaduto questa in commissione lavori Pubblici. 

E' l'opposizione M5s e Pd a riferire quanto accaduto in commissione Lavori Pubblici presieduta da Giuseppe Manganiello.

Francesco Maragno, ex sindaco di Montesilvano, che tagliò il nastro del distretto sanitario di base appena due anni fa, usato solo in parte, durante la riunione in commissione consiliare di questa mattina, ha ricordato che l'ala di proprietà del comune dovrà essere manutentata, lavori straordinari e costosi, a breve. Per infiltrazioni d'acqua il tetto ha già subito un intervento, con l'apposizione di una guaina. Ha proposto, così, l'ipotesi di vendita della porzione di edificio alla Asl.

L'opposizione sarebbe concorde a vendere per fare in modo che la struttura vada sotto il controllo di un unico Ente e, sperando, che sia meno complesso poter organizzare i servizi sanitari che oggi sono proprio al minimo: consultorio, vaccini e tamponi.

Tra l'altro i consiglieri Paola Ballarini e Romina Di Costanzo hanno evidenziato che la Asl usa l'ala del Comune "ma non c'è nessun titolo, affitto, comodato o altro". Data l'insolita situazione, "risulta urgente regolarizzare questo rapporto Asl-Comune".

Antonio Saccone ha riferito presto partiranno i lavori di ultimazione del distretto, "sono interventi semplici e non dovrebbero esserci problemi a concluderli, importante farli in breve tempo per attivare la struttura che oggi lavora proprio al minimo, con pochissimi servizi".

In ogni caso per fare in modo che "possano realizzarsi tutte queste cose è il caso che l'Amministrazione si dia da fare altrimenti tutti gli sforzi fatti fino ad oggi andranno vanificati" conclude Gabriele Straccini.