Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Giovedì, 05 Novembre 2020 18:00

Giulianova/Covid19 test. Postazione drive Asl dietro lo stadio Rubens Fadini

Scritto da edirenz

180 pazienti teramani, rischio urgenza reperire 400 posti. Giulianova pronta a fare la sua parte.

Nel pomeriggio la Asl di Teramo ha informato il Sindaco Jwan Costantini della presenza di 11 nuovi casi di cittadini giuliesi positivi al tampone da Covid-19.

Il primo cittadino continua ad invitare la comunità al rispetto di tutte le norme anti contagio.

Comitato ristretto dei Sindaci della Asl di Teramo Il Sindaco Costantini invita all’unità: “c’è il rischio di dover reperire 400 posti letto nelle strutture ospedaliere della provincia. Giulianova pronta a fare la sua parte”

Si è riunito questo pomeriggio, in videoconferenza, il Comitato ristretto dei Sindaci della Asl, a cui ha preso parte anche il Sindaco Jwan Costantini, vista la situazione dei contagi nella Provincia di Teramo, che si presenta ogni giorno più critica sulla base dei dati. “Alla luce dei contagi attualmente attivi (2.390) sul territorio teramano – dichiara il primo cittadino - sarà necessario uno sforzo comune per sopperire alla grande emergenza e garantire una adeguata assistenza sanitaria a chi ne ha bisogno, in termini di posti letto disponibili nelle strutture ospedaliere della Provincia. Ad oggi sono 180 i pazienti teramani ricoverati in ospedale e la situazione, purtroppo, sembra peggiorare di giorno in giorno. Si fa strada il serio rischio di dover reperire almeno 400 posti letto. Siamo in piena emergenza e tutti gli ospedali della provincia dovranno fare la loro parte per evitare che qualcuno resti senza assistenza sanitaria, aspettando ore ed ore nelle ambulanze prima di essere assistito. La Asl di Teramo sta svolgendo un lavoro immane ma in questa battaglia per la salvaguardia della salute pubblica, mai affrontata prima d’ora, è necessario essere uniti. So che anche il nostro ospedale, il Maria Santissima dello Splendore, qualora ce ne sarà necessità, sarà pronto a fare la sua parte e per questo ci tengo a ringraziare tutto il personale medico e paramedico, perché sono certo che lavoreranno senza risparmiarsi, gettando il cuore oltre l’ostacolo per superare questa sfida”.

La Asl di Teramo allestisce una postazione drive dietro lo stadio Rubens Fadini per i cittadini in attesa dei test Il Sindaco Costantini: “grazie al Direttore Pinto per aver accolto il nostro appello” Grazie all’appello del Sindaco Jwan Costantini la Asl di Teramo ha provveduto ad allestire dietro lo stadio Rubens Fadini, con l’impiego dell’unità mobile, una postazione drive per effettuare, nella giornata di oggi, i test per il Covid-19 a tutti quegli utenti che erano in attesa da giorni. “Abbiamo raccolto l’appello di tutti quei cittadini che stanno aspettando da giorni di essere sottoposti al tampone – dichiara il primo cittadino – interessando direttamente il Direttore della U.O.C. Area Distrettuale Adriatico Giandomenico Pinto, che ringraziamo per aver preso a cuore immediatamente la nostra richiesta. Per l’intera giornata di oggi la Asl, grazie all’allestimento di una postazione drive in dietro lo stadio Fadini, si occuperà di effettuare i tamponi. La stessa azienda sanitaria si sta impegnando a contattare le famiglie giuliesi in attesa del test per effettuarli nella postazione drive in del centro Covid di contrada Casalena. In collaborazione con l’azienda sanitaria contiamo di ripetere i test in modalità drive almeno una volta a settimana per arginare il più possibile l’emergenza che si è creata”.

Ultima modifica il Giovedì, 05 Novembre 2020 18:14