Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Martedì, 02 Marzo 2021 18:40

Sito inquinato Piano d'Orta. L'ordinanza sindacale abbattimento immobili Moligean

Scritto da redenz

 Testa e Di Bartolomeo : "al lavoro per recuperare i ritardi dei predecessori e tutelare l’incolumità dei cittadini"

La nota congiunta del capogruppo di FdI in Consiglio regionale, Guerino Testa e del Sindaco di Bolognano, Guido Di Bartolomeo.

“Facendo seguito alla sentenza del Tar di Pescara, il sindaco di Bolognano, Guido Di Bartolomeo, ha messo, oggi, un’ordinanza tesa all’abbattimento e all’eliminazione del pericolo degli immobili di proprietà della Moligean – insistenti nel sito inquinato di Piano D’Orta, ex Montecatini - a rischio crollo, e contestualmente alla rimozione dei rifiuti conseguenti e di quelli originati dall’incuria nella gestione dei fabbricati, anche per evitare di incorrere nelle medesime condotte omissive di chi ci ha preceduto, tuttora al vaglio degli inquirenti”. Lo rende noto il capogruppo di FdI in Consiglio regionale, Guerino Testa.

“Si è inteso così – dichiarano Testa e Di Bartolomeo - porre fine ad una gravosa questione in merito all’altro disastro ambientale della provincia di Pescara che, parallelamente alle due discariche di Bussi, si trascinava in una vergognosa situazione di stallo. Un provvedimento che permetterà di far proseguire speditamente la bonifica, da parte di Edison, sui lotti, finora oggetto di dissidie, dove sono situati gli enormi manufatti industriali a rischio crollo. La cittadinanza di Piano D’Orta – ricordano il Consigliere ed il Sindaco di Bolognano - è oppressa, da troppi anni, dal pericolo determinato dalla contaminazione, su cui la precedente amministrazione non ha posto alcun riparo, costringendo l’attuale giunta comunale a procedere con interventi indifferibili” , concludono.

Top News

Statistiche

Visite agli articoli
32397872