Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Martedì, 08 Giugno 2021 19:46

Montesilvano, residente va alle Olimpiadi, specialità triathlon

Scritto da nefer

Oggi è stata annunciata la partecipazione alle Olimpiadi dell’atleta montesilvanese Verene Steinhauser, alla presenza del sindaco Ottavio De Martinis, dell'assessore allo Sport Alessandro Pompei e del coach Simone Mantolini.

Un ottimo riconoscimento per l’atleta che difende i colori delle Fiamme Oro, che in questi anni ha raggiunto sempre importanti risultati. A 10 anni Verena ha scoperto il triathlon a Bressanone, a 19 anni prima si trasferisce a Milano e poi decide di vivere a Montesilvano, insieme a Simone, il suo allenatore e compagno di vita.

E’ tra le atlete più giovani in questa specialità a partecipare a Tokyo 2021. “Siamo tutti molto contenti per Verena, che seguiremo alle Olimpiadi – spiega il sindaco De Martinis - . in un maxischermo che faremo allestire in piazza. Il triathlon ormai fa parte di questa città, dopo il grande successo, nello scorso weekend, dei campionati italiani giovanili alla presenza 2400 atleti degli accompagnatori, dei dirigenti e dei familiari fino a registrare 4000 presenze sul nostro territorio. Le gare si sono svolte in maniera perfetta senza intoppi nonostante il poco tempo per organizzare la manifestazione che è stata disputata per 10 anni di fila a Porto Sant’Elpidio”. “E’ per noi motivo di orgoglio la partecipazione della nostra concittadina Verena Steinhauser alle Olimpiadi, anche grazie a lei questo sport si sta diffondendo in città, dove registriamo un numero crescenti di appassionati – prosegue l’assessore Pompei -. Manifestazioni come i campionati italiani rappresentano una grande risorsa per il nostro territorio. La presenza di 400 persone a Montesilvano ha interessato oltre 15 hotel e tanti B&B. Tante famiglie sono rimaste soddisfatte per l’accoglienza e il clima di festa. Abbiamo pensato di creare nelle prossime edizioni, intorno a questo evento un weekend con manifestazioni collaterali per momenti di sport e di divertimento. Dalla Federazione ci hanno confermato che l’emergenza sanitaria ha ridotto del 50% le presenze, in regime normale ci sono i numeri che superano l’Ironman. Ci candidiamo fin da subito anche ad ospitare la prossima edizione di questa manifestazione così prestigiosa”.

“Spero di fare tanta esperienza – afferma Verena Steinhauser - , per me si tratta della prima Olimpiade e sono una delle atlete più giovani in gara. L’importante era raggiungere la qualificazione, ora ce la metterò tutta per fare una bella gara e per divertirmi. Il desiderio di ogni atleta è quello di partecipare ai Giochi Olimpici per me questo è un sogno che si avvera”. “Rispetto alle passate edizioni a Montesilvano quest’anno sono stati migliorati molti aspetti – spiega il coach Simone Mantolini e organizzatore dell’evento concluso domenica scorsa - dai percorsi di gara alla location fino alla sicurezza lungo le strade. Siamo molto contenti di questa convocazione di Verena, ma anche degli altri atleti che lo scorso anno si sono allenati per la Coppa del Mondo proprio a Montesilvano. Questo clima in città aiuta tantissimo la preparazione da febbraio a giugno e da metà settembre. Il 23 giugno saremo a Roma per la presa della bandiera, in questa cerimonia interverranno il presidente Mattarella e il presidente Malagò. Ringrazio l’amministrazione comunale per l’accoglienza, la Forhans Team e il presidente della Federazione Italiana di Triathlon Riccardo Giubilei per l'organizzazione dei campionati italiani a Montesilvano”.