Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Lunedì, 10 Gennaio 2022 17:26

Variante Omicron, Pfizer: "Vaccino pronto a marzo"

Scritto da A.C.

L'Ema valuta l'ok all'antivirale Paxlovid -i dati di oggi

L'annuncio del Ceo del colosso farmaceutico, l'azienda ha già iniziato a produrre dosi. L'Ema valuta l'ok all'antivirale Paxlovid. Il vaccino Pfizer specifico per la variante Omicron sarà pronto entro marzo. Lo ha annunciato Albert Bourla, Ceo del colosso farmaceutico Usa, in un'intervista alla Cnbc. L'azienda ha già cominciato a produrre delle dosi, ha spiegato Bourla aggiungendo che il vaccino colpirà anche altre varianti in circolazione. "La speranza è riuscire a ottenere un prodotto che avrà una protezione migliore in particolare contro l'infezione, perché la protezione contro i ricoveri e la malattia grave è ragionevole in questo momento, con i vaccini attualmente a disposizione, finché si ha la terza dose", ha detto Bourla.

L'agenzia europea del farmaco sta, intanto, valutando la domanda di autorizzazione per l'antivirale Paxlovid, il farmaco di Pfizer, per il trattamento di Covid-19 in adulti e adolescenti. Lo annuncia la stessa Ema. Il responso dovrebbe arrivare nel giro di settimane.

Sileri, verso endemia

“Con omicron circolante, a meno che non arrivi una variante più cattiva, credo che stiamo andando verso quella trasformazione della pandemia in endemia che attendiamo da due anni”. Così il sottosegretario alla Salute, Sileri, a Tagadà su La7.

Abruzzo è in zona gialla da oggi

Zona gialla per altre 4 Regioni, tra cui l'Abruzzo, Super green pass esteso ad altre attività, booster del vaccino anti Covid a 4 mesi dalla seconda dose. Sono le importanti misure per il contenimento della diffusione dell’epidemia di coronavirus che scattano oggi 10 gennaio 2022 in Italia, mentre è già in vigore l'obbligo vaccinale per gli over 50. E c'è attesa per la conferenza stampa in programma alle 18 nella quale il presidente del Consiglio Mario Draghi illustrerà gli ultimi provvedimenti adottati dal governo.

Super green pass cosa cambia da oggi

Da oggi il Super green pass (che si può ottenere con il completamento del ciclo vaccinale e la guarigione) fino alla cessazione dello stato di emergenza viene esteso alle seguenti attività: alberghi e strutture ricettive; feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose; sagre e fiere; centri congressi; servizi di ristorazione all’aperto; impianti di risalita con finalità turistico-commerciale anche se ubicati in comprensori sciistici; piscine, centri natatori, sport di squadra e centri benessere anche all’aperto; centri culturali, sociali e ricreativi per le attività all’aperto. Inoltre il Green pass rafforzato è necessario per l’accesso e l’utilizzo dei mezzi di trasporto compreso il trasporto pubblico locale o regionale. Un'ordinanza emanata dal ministero della Salute, su proposta del ministero dei Trasporti, prevede "per i soli motivi di salute e di studio l’accesso ai mezzi pubblici per lo spostamento da e per isole minori con Green pass base e non rafforzato fino al 10 febbraio".

In Italia oggi:

Sono 101.762 i nuovi contagi da Coronavirus in Italia oggi, lunedì 10 gennaio 2022, secondo i dati e i numeri Covid - regione per regione - del bollettino della Protezione Civile e del ministero della Salute. Si registrano inoltre altri 227 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 612.821 tamponi con un tasso di positività al 16,6%.

Abruzzo oggi:

Sono 2372 (di età compresa tra 1 mese e 95 anni) i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall’inizio dell’emergenza a 142916. Dei positivi odierni, 1841 sono stati identificati attraverso test antigenico rapido. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 1 nuovo caso (si tratta di un 45enne della provincia di Pescara) e sale a 2671. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 89828 dimessi/guariti (+413 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 50417* (+1957 rispetto a ieri). *(nel totale sono ricompresi anche 40223 casi riguardanti pazienti persi al follow up dall’inizio dell’emergenza, sui quali sono in corso verifiche) 314 pazienti (+23 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 25 (-2 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 50078 (+2006 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 2995 tamponi molecolari (1784927 in totale dall’inizio dell’emergenza) e 44506 test antigenici (2110394). Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 4.99 per cento. Del totale dei casi positivi, 31583 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+1369 rispetto a sabato), 38739 in provincia di Chieti (+2219), 33920 in provincia di Pescara (+1226), 35309 in provincia di Teramo (+1889), 1818 fuori regione (+145) e 1547 (+150) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza. Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità

Ultima modifica il Lunedì, 10 Gennaio 2022 17:45

Top News

Statistiche

Visite agli articoli
33233743