Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Mercoledì, 11 Maggio 2022 13:39

Pescara. Nuova viabilità su viale Marconi impone il gioco dell'oca.

Scritto da rednez
viale marconi civico 354 adiacente stazione di servizio Eni -altezza incrocio con via Elettra viale marconi civico 354 adiacente stazione di servizio Eni -altezza incrocio con via Elettra

Fioriti: “Sembra ormai di trovarsi su 'scherzi a parte'."

"Al peggio non c'è davvero mai fine, lo stanno scoprendo oramai da tempo i residenti e coloro che avessero la ventura di frequentare viale Marconi a Pescara. Da una parte l’impossibilità di fermarsi per un acquisto in un negozio, dall’altra la direzione di marcia con tombini disseminati e pericolosi per bici e motorini, ancora i pericoli per coloro che attendono l’autobus, i marciapiedi 'ostili', infine una segnaletica davvero sui generis”. Così Donato Fioriti, componente CRUC Regione Abruzzo e Presidente Ass. Consumatori “Contribuenti Abruzzo”.

“Sembra ormai di trovarsi su 'scherzi a parte' - prosegue Fioriti- . Infatti, le palazzine lato monti di viale Marconi, nella parte terminale della via, sembrano letteralmente imprigionate. Coloro che avessero la sventura di risiedere al civico 354, adiacente la stazione di servizio Eni, se ne facessero proprio una ragione e si adattassero al 'Gioco dell’Oca'."

"La nuova segnaletica stradale orizzontale prevede - spiega Fioriti- che i residenti, uscendo dal cortile, possano solo andare verso destra, perché c'è una doppia linea continua che non consente né di percorrere un paio di metri diritto, verso via Elettra, né a sinistra, direzione di marcia sud - nord su viale Marconi. Se si volesse andare in via Elettra o verso la parte nord della via si dovrebbe andare verso destra, fare la rotatoria del McDonald's e tornare indietro per le altre direzioni. Inoltre i malcapitati residenti del civico 354 possono entrare nel loro cortile solo se provengono da nord (rotatoria di via Pepe). Per cui, se provengono dal McDonald's devono andare diritto fino alla rotatoria di via Pepe e poi tornare indietro.”

“Ci auguriamo - conclude Fioriti- che per un paio di metri di passaggio l’amministrazione comunale 'liberi' i residenti del civico 354 come anche gli altri delle altre palazzine nella parte terminale della via”.

Top News

Statistiche

Visite agli articoli
33233743