Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Giovedì, 23 Giugno 2022 10:02

Pescara, Bit mobility nuovo gestore della mobilità in sharing per tre anni

Scritto da rednez

BIT Mobility sbarca a Pescara: attive dal 30 giugno 250 e-bike di ultima generazione su un'area di 35 chilometri quadrati. Dal 28 luglio operativi anche 500 monopattini

Micromobilità sostenibile anche a Pescara. Sarà attivo infatti a partire da giovedì 30 giugno il nuovo servizio di noleggio di biciclette elettriche frutto di una partnership tra il Comune e l'azienda BIT Mobility di Bussolengo (Vr), nuovo gestore della mobilità in sharing sul territorio comunale. La presentazione ieri, all’ingresso principale del Comune, dove sono stati esposti i nuovi mezzi. La società si è giudicata l'appalto per i prossimi tre anni. Saranno inizialmente 250 le e-bike operative in un'area complessiva di 35 chilometri quadrati. Numero potenzialmente estendibile fino a 350 già durante i mesi estivi. Le biciclette elettriche presentano tutte un telaio in alluminio e sono dotate di display multifunzione che indica, tra l'altro, velocità e stato della batteria, di portacellulare con caricabatterie wireless e di sofisticati sistemi di rilevazione e antifurto. Alle e-bike si affiancheranno, a partire dal 28 luglio prossimo, anche i 500 monopattini (estendibili fino a 750) della flotta targata BIT Mobility. Anche in questo caso si tratta di veicoli di ultimissima generazione, dotati di piccoli accorgimenti che si rivelano essenziali ai fini della sicurezza: hanno, ad esempio, la pedana più corta, particolare studiato per disincentivare l'utilizzo da parte di due persone. L'attivazione dei servizi in città sarà accompagnato da momenti formativi sull'utilizzo corretto e sostenibile dei mezzi elettrici all'interno delle scuole pescaresi e da campagne di informazione sul territorio alla presenza di influencer.

BitMobility è già presente o sta per essere avviata, come Firenze, Milano, Verona, Bergamo, Padova, Bari, Lecce e Taranto. Le bici si utilizzeranno, sulla scìa di quanto già avviene per i monopattini, attraverso un’applicazione da scaricare sul telefonino e con un sistema di sblocco, una volta effettuato il pagamento con carta di credito o similari. Le utenze saranno lanciate da 53 aree dislocate su tutta la città. A breve verranno rese note le varie fasce tariffarie, in abbonamento e non.

Top News

Statistiche

Visite agli articoli
33233743