Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


 
Mercoledì, 21 Settembre 2022 11:46

Specchietto retrovisore, come funziona e quali sono i principali problemi

Scritto da rednez

Gli specchietti retrovisori che vengono montati sulle moderne automobili si caratterizzano per funzionare ormai per buona parte tramite dei sistemi elettrici. In questo modo, il livello di comodità e di comfort per chi è alla guida si è cercato alzato, rendendo tali componenti facilmente adattabili alle più svariate necessità.

Ad ogni modo, è proprio la complessità dal punto di vista costruttivo una delle peculiarità degli specchietti. Non deve affatto stupire come, in caso di incidente oppure di semplice urto accidentale, finiscano per essere piuttosto compromessi. Scendendo un po’ più nei dettagli, bisogna mettere in evidenza come gli specchietti retrovisori sono dotati di un motorino che ne permette il movimento e possono essere integrati anche con un apposito sistema di riscaldamento, senza dimenticare gli indicatori di direzione ivi presenti

Il funzionamento

Il modo in cui funzionano gli specchietti retrovisori è davvero semplice e intuitivo. Infatti, tutto si muove in base a dei comandi elettromeccanici. L’uso di specifici tasti, che di solito vengono collocati sulle portiere delle auto, offre la possibilità di modificare la posizione dello specchietto per rendere più agevole il loro utilizzo durante la guida.

Immagine dello specchietto retrovisore dal sito web tuttoautoricambi.it

C’è in numerose vetture anche un interruttore apposito che consente il riscaldamento. Si tratta di un sistema tecnologico che torna decisamente utile durante la stagione invernale, ovvero quella in cui più di frequente può capitare che i vetri si possano appannare o addirittura ghiacciare in base alle condizioni meteo. Le frecce integrate negli specchietti retrovisori presentano un collegamento diretto con l’impianto della vettura e vanno ad accendersi tramite l’attivazione di una leva che si trova sul volante

Le principali cause dei malfunzionamenti degli specchietti retrovisori

Sono diverse le motivazioni alla base di un malfunzionamento di tali componenti. Senza ombra di dubbio, quelle maggiormente diffuse sono gli urti di natura accidentale, ma anche l’ossidazione piuttosto che delle problematiche a livello elettrico.

In tutte queste situazioni, però, è fondamentale sottolineare come si debbano cercare le cause che hanno dato origine al problema, in maniera tale da poter individuare la soluzione più adatta. Sia gli urti che i sinistri stradali sono in grado di causare degli imponenti danni. È chiaro che, in simili scenari, la soluzione più ovvia dovrebbe essere quella di sostituire completamente lo specchietto. I contatti che si sono ossidati vanno a comportare un pregiudizio al passaggio della corrente e, di conseguenza, non sono più gestibili tramite l’apposito sistema elettronico.

L’individuazione del problema

Per capire la natura del malfunzionamento occorso agli specchietti della propria vettura, serve chiaramente smontare tale oggetto. Nel caso in cui il motorino elettrico sia ancora funzionante, ma lo specchietto non effettua alcun movimento, allora è probabile che il vetro si sia staccato rispetto al supporto dove viene applicato, una problematica che insorge di frequente con auto particolarmente vecchie.

Nel caso in cui, invece, il motorino elettrico non dovesse funzionare, allora il problema potrebbe derivare dalla mancanza di corrente che funge da alimentazione ed è necessario capire quali sono le cause che hanno provocato tale interruzione. Se lo specchietto non si scalda, ci potrebbe essere sempre un problema elettrico. Mentre se l’indicatore di direzione non si accende, il problema potrebbe essere legato a una lampadina che si è bruciata, oppure al distacco dei cavi interni provocato da un urto o un incidente.

In caso di specchietti retrovisori riscaldabili, bisogna sottolineare come sia presente una specifica resistenza che è in grado di garantire la funzione di sbrinamento. Qualora il sistema non riesca a funzionare, allora l’unica soluzione dovrebbe essere quella di sostituire integralmente tale componente, ma a volte si può ricorrere alla sostituzione pure di tutto lo specchietto.

chiacchiere da ape

Top News