Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


 

 
 
Venerdì, 17 Novembre 2023 14:57

Martinsicuro, manovra di bilancio da 4 milioni di euro e importanti finanziamenti

E' stata approvata nel corso del consiglio comunale di mercoledì 15 novembre un'importante manovra di fine anno di circa 4 milioni di euro.

“Una manovra di bilancio di fine anno fuori dagli schemi: portiamo avanti senza sosta la nostra politica fatta di nuovi investimenti per rendere la città un modello di sviluppo ed efficienza ”Le parole dell'assessore al Bilancio e Finanze, Alduino Tommolini che passa poi a spiegare i dettagli della manovra: “Sul fronte delle entrate si registrano maggiori entrate correnti per l'importo di euro 446.796 pari al 11,22% circa del totale e maggiori entrate in conto capitale (destinate quindi agli investimenti) per euro 3.536.094 pari all'88,78% del totale, portando in tal modo il valore complessivo della manovra alla somma totale di euro 3.982.890 circa. Sul piano degli investimenti vanno segnalate nuove importanti opere che troveranno realizzazione grazie alle predette entrate: IL CONTRIBUTO REGIONALE PER CICLOVIA TURISTICA ADRIATICA per l'importo di euro 1.090.695 grazie al quale si procederà alla riqualificazione del tratto di lungomare che va dalla zona dei campeggi di Martinsicuro fino agli inizi del lungomare di Villa Rosa; IL CONTRIBUTO STATALE PER SISTEMAZIONE FOSSI per l'importo di euro 2.338.896, grazie al quale si procederà all'esecuzione dei lavori relativi al FOSSO FRANCHI per la somma di euro 1.625.000 e del FOSSO OTTONE per la somma di euro 713.896; IL CONTRIBUTO STATALE (PNRR) per l'importo di euro 86.503, attraverso il quale di procederà ai lavori di adeguamento funzionale della mensa della Scuola Materna di Via A. Moro; L'UTILIZZO DELL'AVANZO DI BILANCIO COMUNALE per l'importo di euro 79.000 attraverso il quale si finanzieranno i lavori di manutenzione straordinaria del TORRIONE CARLO V”. “Va infine rilevato un ulteriore stanziamento di ben 52.000 euro - continua Tommolini - destinato alle SPESE DI PROGETTAZIONE, che rappresentano sin dall'inizio di questa avventura amministrativa, iniziata nel 2017, il vero pilastro che sta alla base dei tanti progetti d'investimento che oggi vediamo realizzarsi e che vedremo concretizzarsi nel futuro. Tutto questo fa seguito al già importante piano di opere in corso di realizzazione, fra le quali i nuovi tratti di lungomare di Martinsicuro e Villa Rosa, il nuovo Centro Martinsicuro Arte e Cultura di Piazza Cavour, la nuova Scuola per l'infanzia di Via Venezia e al recente successo di incassi dell'imposta di soggiorno al termine di una interessante e proficua stagione estiva”. L'assessore conclude poi esaltando il lavoro di squadra di tutta l'amministrazione che sta portando al raggiungimento di importantissimi traguardi: “Ancora una volta desidero fare un grande plauso a questo stupendo collettivo di Consiglieri, Sindaco, Assessori, grazie al cui impegno siamo anche quest'anno a presentare alla Città questa importante manovra di bilancio. Siamo già al Lavoro per approvare entro la fine dell'anno il nuovo BILANCIO DI PREVISIONE anno 2024, attraverso il quale cercheremo di dare nuovi stimoli e nuovo impulso allo sviluppo del nostro Paese”.

Finanziati due importanti interventi che andranno a migliorare la sicurezza idraulica del nostro territorio attraverso interventi di sistemazione del Fosso di Via Franchi e di Fosso Ottone. 

I lavori prenderanno il via grazie ai Contributi del Ministero dell'Interno - art.1 comma 139 e seguenti della Legge 30.12.2018 n. 145 - per la "Realizzazione di interventi relativi ad opere pubbliche di messa in sicurezza del territorio”: sistemazione dei fossi di via Franchi per € 1.625.000,00 e di fosso Ottone per € 713.896,53.

"Nello specifico il lavoro da eseguire su via Franchi - le parole dell'assessore ai Lavori Pubblici, Monica Persiani - consisterà nella realizzazione di un canale interrato di circa 300 ml. con uno scatolare di 4, 5 × 1, 5 ml. che partirà dall'intersezione con il tratto di  canale proveniente da Via Capri (che convoglierà le acque nella nuova opera) e proseguirà fino allo sbocco a mare.

Contestualmente verranno spostati e/o realizzati ex novo tutte le linee dei sottoservizi (gas, enel, fognatura, ecc) che occupano praticamente tutta la sede stradale".

Sì tratterà invece di un primo intervento, quello che verrà realizzato su fosso Ottone, in quanto sono stati concessi contributi solo per una parte dell'opera. 

"Il lavoro completo consiste nel  risezionamento del fosso nella parte alta (a partire dall'autostrada fino all'intersezione con Via Colle di Marzio per circa 230 ml.) con sistemazione a gabbioni, il risezionamento e il rivestimento del fosso in calcestruzzo (dall'intersezione con Via Colle di Marzio fino alla S.s. 16 per un tratto di circa 135 ml.) - continua l'assessore - e la sostituzione dell'esistente tubatura interrata (da Via Roma fino al fiume Tronto) con uno scatolare di dimensioni 2,50×1,50 ml".

 

"Siamo molto soddisfatti per il risultato ottenuto - le parole del sindaco, Massimo Vagnoni - frutto di un lavoro intrapreso già negli anni precedenti che ci ha consentito di intercettare questi importanti finanziamenti. 

Nelle prossime settimane verranno portate avanti le fasi progettuali delle opere per arrivare alla consegna dei lavori nel 2024".

 

chiacchiere da ape