Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


 

 
 
 
Giovedì, 30 Novembre 2023 12:08

Briseide Verrotti Prima donna sindaco di Pianella nella sala delle Donne della Camera dei Deputati

nonché terzo sindaco donna d'Italia. 

Palazzo Montecitorio - A due anni dal convegno "Briseide Verrotti Prima donna sindaco di Pianella organizzato assieme all'avv Loris Di Giovanni ", si è svolta presso la sala delle Donne della Camera dei Deputati la significativa cerimonia di collazione del ritratto di Briseide Verrotti, la prima donna a ricoprire il ruolo di Sindaco nella storia di Pianella e d’Abruzzo, nonché terzo sindaco donna d'Italia. A rappresentare con orgoglio il comune, il Sindaco Taddeo Manella e il Vice Sindaco Annabruna Giansante, ospitati dal presidente della Camera dei Deputati Lorenzo Fontana, hanno partecipato a questo momento storico di ricordo di un capitolo significativo nella storia politica di Pianella e Abruzzese. "Un onore per la nostra città. Un grande risultato frutto dell'impegno, della tenacia e della perseveranza. È doveroso ringraziare chi mi ha aiutata prima e dopo. Loris Di Giovanni con la sua competenza storica e per aver individuato Briseide sia come primo sindaco donna d'Abruzzo che come terzo in Italia, Silvia Cancelli già archivista del comune di Pianella per le sue ricerche, Enzo Bianco per aver promesso in quel convegno di fare il possibile affinché questo potesse realizzarsi. Gianguido D'Alberto presidente Anci Abruzzo per aver veicolato tramite la segreteria Anci la ulteriore documentazione, gli amici Gabriella con Pietro dipendente del Quirinale e l' on. Giulio Cesare Sottanelli. A l'on. Giulio Cesare Sottanelli vanno i miei infiniti ringraziamenti per averci accolto e supportato affinché si realizzasse questo grande evento.

Un evento tanto atteso da tutta la cittadinanza. Sono emozionata e carica di entusiasmo. Pronta per affrontare nuove sfide e iniziative!" Queste le parole del vice sindaco di pianella Anna Bruna Giansante. In un contesto postbellico in cui l'Italia cercava una nuova direzione, le elezioni amministrative segnarono una svolta storica, con l'ammissione al voto delle donne, che costituirono il 53% degli elettori. Nel panorama politico di quell'anno, donne coraggiose hanno assunto la carica di Sindaco, come Ninetta Bartoli a Borutta, Margherita Sanna a Orune, Ottavia Fontana a Veronella, Ada Natali a Massa Fermana, Caterina Tufarelli Palumbo Pisani a San Sosti, Lydia Toraldo Serra a Tropea, e Ines Nervi a San Pietro in Amantea. Unica in Abruzzo e tra le prime in Italia, Donna Briseide Verrotti ha ottenuto la carica di Sindaco per Pianella. La tradizione degli amministratori Verrotti a Pianella ha radici profonde, risalendo al lontano 1763 con Don Ignazio Verrotti, Camerlengo di Pianella, che acquistò Palazzo De Caro da Don Paolo Sansonio De Caro per destinare l'edificio a Municipio. Nel 1843, il Dott. Cav. Francesco Verrotti ha poi assunto il ruolo di primo cittadino. Dopo la Seconda Guerra Mondiale, la Contessa Donna Briseide Verrotti ha fatto la storia come primo sindaco donna della città, rappresentando non solo Pianella ma anche l'Abruzzo. Lei è stata la terza donna eletta nel 1946, preceduta solo dalla Bartoli e dalla Tufarelli Palumbo Pisani, come confermato dal verbale di elezione del 28 marzo custodito nel registro delle deliberazioni consiliari del 1946. Pianella, con la sua lunga tradizione e il ruolo pionieristico di Donna Briseide Verrotti, continua a essere un faro di progresso e inclusività nella politica locale.

 

chiacchiere da ape

Top News

Statistiche

Visite agli articoli
33233016