Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


 

 
 
Giovedì, 22 Febbraio 2024 10:46

22 Febbraio: nel 1997 prima clonazione: la Pecora Dolly

La parola di oggi è delocalizzazione

Santo

Oggi si celebra Margherita da Cortona, religiosa italiana, appartenente al Terz'Ordine francescano secolare. Nel 1728 è stata proclamata santa da papa Benedetto XIII. Di umili origini, venne battezzata presso l'antica pieve di Pozzuolo Umbro, dove attualmente sorge la chiesa dei Santi Pietro e Paolo: rimase presto orfana di madre e dall'età di diciassette anni visse more uxorio con un ricco mercante di Montepulciano, Arsenio (identificato con Raniero Del Pecora, dei signori di Valiano), dal quale ebbe un figlio. La coppia risiedette a lungo in un castello di caccia nelle colline al confine tra Umbria e Toscana, appartenente al Del Pecora. Attualmente vi si trova una cappella a lei dedicata ricavata dall'antica entrata. Nel 1273 Arsenio, durante una battuta di caccia in una delle sue proprietà di Petrignano del Lago, venne aggredito e assassinato, vittima dell'allora faida guelfo-ghibellina. Margherita, seguì a piedi il cane di Arsenio e in un piccolo boschetto, dove lo trovò esanime. Scacciata col figlio dai famigliari di Arsenio, ripudiata da suo padre e dalla sua nuova moglie, optò per l'ordinamento. Si avvicinò ai francescani di Cortona, in particolare ai frati Giovanni da Castiglione e Giunta Bevegnati, suoi direttori spirituali e poi biografi: affidò la cura del figlio ai frati minori di Arezzo, e nel 1277 divenne terziaria francescana, dedicandosi esclusivamente alla preghiera e alle opere di carità. Margherita visse numerose crisi mistiche e visioni. Diede vita a una comunità di terziarie, dette le Poverelle; fondò nel 1278 un ospedale presso la chiesa di San Basilio e formò la Confraternita di Santa Maria della Misericordia, per le dame che intendevano assistere i poveri e i malati. Donna mistica, fu operatrice di pace presso i feudi di Montepulciano. Nel luogo dell'assassinio di Arsenio e decisione di conversione (il cosiddetto Pentimento) vi è una pieve e la Quercia plurisecolare ai cui piedi ella pregò, considerata sacra ed intangibile. Essa tuttavia fu abbattuta da una tromba d'aria il 31 Ottobre del 2018.

Storia

In questo giorno:

  • Nel 1722 al King's Theatre di Londra debutta il Griselda, opera seria di Giovanni Bononcini su libretto di Paolo Antonio Rolli, basato sul Decameron di Giovanni Boccaccio, novella raccontata nella decima giornata. Dioneo narra che il giovane Gualtieri, marchese di Saluzzo, viene spinto ad accasarsi dai suoi sudditi, preoccupati di restare senza governante e promettono di accettare qualsiasi donna, nasce la loro prima figlia. Gualtieri decide di dare una grande festa, ma allo stesso tempo gli viene una orrenda e infantile idea: testare la pazienza e la fedeltà della moglie. Così attua una serie di tristi comportamenti per Griselda: le dice che i sudditi non sono contenti della sua scelta e disprezzano sua figlia e il re mette a morte la bambina, ma in realtà affida la bambina a una parente di Bologna perché la cresca, dicendo però a Griselda di averla uccisa, lo stesso con il figlio maschio. Dopo tredici anni sposa una donna più giovane e le ordina poi di lasciare il palazzo, restituendo tutti i suoi beni e chiedendogli solo di potersi coprire con una camicia. Al banchetto di nozze a preparare la sala dovrà essere proprio Griselda a cui chiede di commentare la bellezza della sua futura moglie. A questo punto Gualtieri si ritiene soddisfatto della fedeltà della moglie: le rivela che la ragazzina in realtà è sua figlia, e che in sala c’è anche loro figlio. Finisce che tutti accettano questo comportamento da bullo e terribile.
  • Nel 1848 in Francia scoppia la rivoluzione contro re Luigi Filippo che darà vita alla Seconda Repubblica francese. A partire dal 1845 l'economia francese iniziò a soffrire una crisi che portò alla chiusura di fabbriche, all'aumento della disoccupazione e ad una diffusione generalizzata della miseria. Il 22 febbraio 1848 il re Luigi Filippo e il suo primo ministro Guizot vietarono una manifestazione pubblica di protesta antigovernativa, i cosiddetti banchetti. Il divieto scatenò una rivolta popolare che vedeva uniti gli operai, la piccola borghesia e gli studenti e già il 24 febbraio Parigi era sotto il controllo degli insorti. Il re Luigi Filippo abdicò in favore di suo nipote, il conte di Parigi, ma era ormai troppo tardi: sotto la pressione della folla fu proclamato un governo provvisorio repubblicano-socialista. Questo governo era composto, tra gli altri, da: Lamartine, Ledru-Rollin, Louis Blanc e l'operaio Albert. Il 4 novembre 1848 fu promulgata la nuova costituzione, con la quale si proclamava la nascita di una repubblica democratica, il suffragio universale e la separazione dei poteri. Ma compì poi una errore: la Camera varò una legge che limitava il suffragio universale impedendo il voto a coloro che non avessero un domicilio di tre anni nel collegio, comprovato dalla presenza nel registro delle tasse, togliendo così il voto alla popolazione industriale che di regola non era stanziale. Napoleone III approfittò. Nella notte tra l'uno ed il 2 dicembre 1851 sciolse la Camera e ristabilì il suffragio universale. Per combattere i disordini che seguirono questo annuncio, vennero arrestati i capi di partito, sciolte le società segrete e vennero deportati nelle colonie gli aderenti a tali associazioni. La mobilitazione fu modesta e il colpo di Stato un successo. Luigi Napoleone si rivolse direttamente ai cittadini chiedendo che dessero, con un plebiscito, il loro consenso a una modifica della costituzione in cui l'esecutivo non fosse vincolato dall'Assemblea e a lui personalmente un mandato di dieci anni. Il plebiscito si tenne il 20 dicembre e su circa otto milioni di elettori, sette milioni e mezzo votarono sì. Il 14 gennaio 1852 fu promulgata la costituzione con le modifiche indicate nel plebiscito. Luigi Napoleone procedette quindi con il programma bonapartista, restaurando l'Impero e assumendo il nome di Napoleone III di Francia.
  • Nel 1987 muore a New York l'artista Andy Warhol a seguito di complicazioni per un'operazione chirurgica; figura predominante del movimento della Pop art e uno dei più influenti artisti del XX secolo.
  • Nel 1993 il gruppo musicale britannico Radiohead pubblica il proprio album di debutto Pablo Honey.
  • Nel 1997 a Roslin (Scozia) scienziati annunciano il successo della prima clonazione di un mammifero da cellule di un individuo adulto, la Pecora Dolly.
  • Nel 2001 il Tribunale penale internazionale per l'ex-Jugoslavia, per la prima volta, riconosce lo stupro di guerra come crimine contro l'umanità.
  • Nel 2017 la NASA comunica la scoperta di un sistema solare simile al nostro distante circa 39 anni luce. La stella che fa da sole e chiamata Trappist-1.
  • Nel 2021 l'ambasciatore italiano Luca Attanasio e il carabiniere Vittorio Iacovacci rimangono uccisi in un assalto a un convoglio del Programma alimentare mondiale sulla strada tra Goma e Rutshuru nella Repubblica Democratica del Congo.
  • Nel 2021 il gruppo musicale francese Daft Punk, famoso One More Time, annuncia il proprio scioglimento attraverso un videomessaggio intitolato Epilogue in cui spiegano di avere «bottoni per l'autodistruzione».

Aforisma

“Il modo migliore per scoprire se ci si può fidare di qualcuno è di dargli fiducia.” ERNEST HEMINGWAY

22 febbraio: World Thinking Day – festa mondiale dello scautismo e del guidismo, nel giorno della nascita del fondatore Robert Baden-Powell e di Olave Baden-Powell, Capo Guida del Mondo Scout.

Ultima modifica il Giovedì, 22 Febbraio 2024 11:40
 

chiacchiere da ape

Top News

Statistiche

Visite agli articoli
33233016