Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


 

Giovedì, 21 Marzo 2024 10:20

Alba Adriatica, sospesa licenza in una sala scommesse

Il Questore della Provincia di Teramo sospende, ex art. 100 T.U.L.P.S., la licenza di una sala scommesse ad Alba Adriatica.

In data 20/03/2024 il Questore della provincia di Teramo ha disposto la sospensione per 15 giorni della licenza per l’esercizio dell’attività di raccolta scommesse e di quella relativa all’installazione ed all’uso delle VLT, svolte in una sala scommesse sita ad Alba Adriatica (TE).

Il provvedimento è stato adottato, su proposta dell’Arma dei Carabinieri, ai sensi dell’art. 100 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, che prevede il potere del Questore di sospendere le licenze dei pubblici esercizi quando questi siano “abituale ritrovo di persone pregiudicate o pericolose” o costituiscano, comunque, un “pericolo per l’ordine pubblico, per la moralità pubblica e il buon costume o per la sicurezza dei cittadini”. Dai controlli eseguiti dal personale dell’Arma e della Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Teramo è emersa, infatti, la costante frequentazione della sala scommesse da parte di persone gravate da precedenti di polizia (in molti casi reiterati) per lesioni, furto, rapina e soprattutto per illeciti penali e amministrativi in materia di sostanze stupefacenti (uso personale, detenzione e spaccio), una delle quali sottoposta alla misura di prevenzione dell’avviso orale.

chiacchiere da ape