Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


 
Giovedì, 25 Febbraio 2016 09:56

Nevada, il trionfo di Trump

Scritto da ....

Donald Trump sbanca Las Vegas e vola. Nei caucus repubblicani del Nevada ottiene il terzo trionfo consecutivo dopo le primarie di New Hampshire e South Carolina e si avvia da grandissimo favorito al 'Super Tuesday' del primo marzo. Appuntamento che potrebbe gia' essere decisivo per la conquista della nomination. Il distacco inflitto agli inseguitori Marco Rubio e Ted Cruz e' cosi' ampio - oltre 20 punti di vantaggio - che il tycoon newyorchese 'fiuta' la vittoria finale. "Vinceremo in meno di due mesi", esulta nella notte di festa

L'establishment del partito repubblicano trema. In molti cominciano a pensare che sia veramente troppo tardi per fermare la sua corsa. In Nevada si sperava in una prova di forza del giovane senatore di origini cubane Marco Rubio, avvantaggiato dall'uscita di scena di Jeb Bush e dall'aver vissuto alcuni anni proprio nel Silver State, dove si trova una nutrita minoranza ispanica. Pur arrivando secondo col 23,9% dei voti, Rubio e' rimasto a distanza siderale da Trump, che ha chiuso al 45,9%. Sostenuto - dato sorprendente - dal 45% delle preferenze dei latinos, a dispetto della sua linea dura verso gli immigrati. Uno smacco per Rubio, che pero' spiega il dominio di Trump con un numero di candidati repubblicani ancora troppo elevato, col risultato di un voto troppo frammentato. Lancia cosi' un appello a unire le forze per stoppare il tycoon: "La maggioranza degli elettori repubblicani non lo vuole".

La speranza del senatore della Florida e' innanzitutto che mollino il governatore dell'Ohio John Kasich e l'ex chirurgo Ben Carson, che in Nevada non hanno preso nemmeno il 10% in due. Chi non sembra per nulla intenzionato a mollare e' invece il senatore Ted Cruz, che pero'  dopo la vittoria iniziale nei caucus dell'Iowa non e' piu' riuscito a ripetersi. Ultraconservatore, appoggiato da una fetta dei Tea Party e degli evangelici, Cruz cerca ancora di proporsi come il vero anti-Trump, nonostante le ultime deludenti performance. Spera in una svolta nel Texas, lo stato che lo ha eletto in Senato, e dove nel Super Tuesday saranno in palio 155 delegati. In tutto nei 14 stati del supermartedi' si assegneranno 595 delegati, da distribuire proporzionalmente ai voti ricevuti. E i sondaggi dicono che Trump, gia' forte di 80 delegati conquistati, e' avanti in almeno 10 di questi stati. agi

Ultima modifica il Giovedì, 25 Febbraio 2016 10:06

chiacchiere da ape

Top News

Statistiche

Visite agli articoli
33233743