Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


 
Giovedì, 16 Marzo 2017 12:32

Montesilvano/abbandono rifiuti. Sanzioni destinate a manutenzione strade

Scritto da di Angela Curatolo

Le fototrappole strumento efficace di deterrenza è stata l’installazione delle nelle zone dove maggiormente si manifesta il reato di illecito abbandono dei rifiuti che ha permesso di elevare un numero considerevole di sanzioni. Ad annunciarlo Mauro Orsini, presidente commissione Lavori pubblici

 

Si è svolta ieri mattina la seduta della commissione lavori pubblici per fare il punto sull’attività della Polizia Municipale in tema di contrasto all’illecito abbandono dei rifiuti in città che "negli ultimi anni aveva raggiunto livelli preoccupanti per la salute e l’igiene dei cittadini oltre al danno d’immagine causato dal degrado in una città a vocazione turistica come la nostra" come fa sapere Mauro Orsini presidente della commissione LLPP.

 

Secondo il rapporto fornito nella seduta dall’agente di Polizia Municipale Nino Carletti, uno strumento efficace di deterrenza si conferma l’installazione delle fototrappole nelle zone dove maggiormente si manifesta il reato di illecito abbandono dei rifiuti: ha permesso di elevare un numero considerevole di sanzioni attraverso le foto scattate alle targhe degli incauti cittadini colti nell'atto di commettere il reato sotto gli occhi delle telecamere, nonostante l'avviso sulla cartellonistica stradale di zona posta a videosorveglianza.

L’agente ha riferito che purtroppo oltre il 30% dei trasgressori sono cittadini residenti fuori città, di passaggio a Montesilvano scaricano ogni sorta di rifiuti evidentemente anche per evitare la raccolta differenziata nei loro paesi.

Sono sei le fototrappole dislocate in città, annuncia Orsini che "gli introiti delle sanzioni verranno destinati alla sicurezza e alla manutenzione delle strade e per il futuro l’amministrazione pubblica implementerà e migliorerà il sistema".

Ultima modifica il Giovedì, 16 Marzo 2017 12:48

chiacchiere da ape