Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Settembre 17th, 2021
ritenendo necessarie l’adozione di altri e più efficaci strumenti per garantire ...
Settembre 17th, 2021
Manufatti di cemento e amianto, guaine bituminose e altri materiali edili ...
Settembre 17th, 2021
Per il GP di casa, il giovane pilota italiano della moto3 scenderà in pista con ...
Settembre 17th, 2021
 Approvato in giunta il progetto definitivo per i lavori ATRI. Piazza Santa ...
Settembre 17th, 2021
Il governo sembrerebbe sia al lavoro su un provvedimento per fronteggiare il ...
Settembre 17th, 2021
"Ripongo la mia più assoluta fiducia nell’Autorità giudiziaria, che saprà ...
Settembre 17th, 2021
L’amministrazione comunale migliorerà i principali parchi cittadini attraverso ...

Spettacoli e Cultura

Settembre 17th, 2021
 Il concerto è a ingresso gratuito ma con posti a sedere limitati LANCIANO ...
Settembre 17th, 2021
domenica, il raduno è previsto per le 10 in piazza del Mare; per le 10.30 la ...
Settembre 16th, 2021
 L’autunno è alle porte e la cultura non si ferma: l’associazione di promozione ...
Settembre 14th, 2021
Sabato 18 e Domenica 19 al Convento di San Francesco di Catignano in Abruzzo : ...
Settembre 14th, 2021
Realizzato il murale dell’artista vincitore dell’VIII Biennale Nazionale di ...

Notizie Abruzzo

  • Prev
ritenendo necessarie l’adozione di altri e più efficaci strumenti per garantire la sicurezza della circolazione La
Manufatti di cemento e amianto, guaine bituminose e altri materiali edili abbandonati in via Piano Castello ed in altre
Goffredo Palmerini: "Con viva commozione apprendo la triste notizia della scomparsa dell'architetto Giuseppe Santoro".
 Approvato in giunta il progetto definitivo per i lavori ATRI. Piazza Santa Rita di Atri presto cambierà volto
Il governo sembrerebbe sia al lavoro su un provvedimento per fronteggiare il rincaro delle bollette energetiche fino a
Castiglione contrada Acquaviva  Ieri sera alle ore 23 circa a Castiglione contrada Acquaviva 15 uomini e 6 mezzi
Domenica, 19 Marzo 2017 20:41

Pescara Pallanuoto-Portofiori San Mauro 14-5

Scritto da red en

Pescara Pallanuoto-Rapallo 5-8

 

Per l'ultima giornata del girone di andata in B maschile, impegno davanti al pubblico amico per il Pescara, il primo di quattro consecutivi.


Ospite il team campano del San Mauro, avversario a dire il vero molto ostico che a Pescara ha provato a giocarsi la partita mettendola anche tanto sull'aspetto fisico.
Infatti a metà gara il risultato è ancora sul 5-3, quindi equilibrio e massima attenzione in acqua.
Nel terzo tempo, però, il Pescara si libera di qualche freno e prende il largo, con Carlo Di Fulvio e Andrea D'Aloisio a dir poco sontuosi.
L'incontro a questo punto rischia di diventare fin troppo rude, mentre il parziale è tutto del Pescara: 5-1, totale 10-4 e gara virtualmente chiusa.
Il San Mauro ora fa fatica a restare in partita, così i biancazzurri conquistano l'intera posta in palio e continuano la loro scalata verso la leadership della graduatoria.
Ultimo tempo: 4-0, finale 14-5.
Bravi tutti, anche quelli che abitualmente trovano meno spazio.
Sabato prossimo, big match contro la Rari Nantes Napoli, sempre al Pala-Pallanuoto.
Coach Francesco Mammarella: "Un'altra prova importante, non ci siamo fatti innervosire e dopo i primi due tempi non perfetti, abbiamo piazzato colpi da grande squadra. Complimenti a tutti, adesso da lunedì si pensa alla prossima gara, che non vogliamo fallire".

Pescara Pallanuoto-Rapallo 5-8

 
Niente da fare. Le donne di A1 del Pescara Pallanuoto ci hanno provato, l'impegno non è mancato al cospetto del Rapallo, in uno scontro diretto per evitare la retrocessione... ma non ci sono riuscite.
Match equilibrato per due tempi, poi alle prime difficoltà è venuta fuori la maggior esperienza delle liguri, che hanno portato in porto il risultato pieno, non senza qualche sofferenza nei minuti finali.
Il risultato rispecchia quanto visto in acqua, e rispecchia anche il dato delle superiorità numeriche: 1 su 9 per il Pescara, 4 su 10 per il Rapallo.
Difficile, con queste percentuali fare di più.
L'allenatore Maurizio Gobbi: "Ci abbiamo provato, ma alla lunga ha prevalso la squadra più forte. Mi rammarico solo perché spesso e volentieri in allenamento riusciamo a fare determinate cose, che in partita non ci riescono. Peccati di gioventù, ma onoreremo il campionato sino alla fine, questo è certo, vogliamo dare una soddisfazione al nostro pubblico e alla nostra società prima o poi".
Il capitano Gaia Apilongo: "Siamo davvero tristi per questa sconfitta, ci piacerebbe fare molto di più ma non ci riusciamo, credo che in questa categoria l'esperienza abbia un peso importante e noi come squadra in questo non ci siamo ancora. È vero, in allenamento facciamo vedere cose valide, ma l'adrenalina della gara è purtroppo tutta un'altra storia. Comunque, sia chiaro, non molliamo".
 
5-8
PESCARA NUOTO E PALLANUOTO: Nigro, Apilongo, Vidonis, Invernizi, Ranalli 2 (1 rig.), Koide 2, Giordano, Cellucci, Perna, De Vincentiis, Colletta, Zhang 1, Maiorino. All. Gobbi
RAPALLO PALLANUOTO: Lavi, Zanetta, Gragnolati 3, Avegno 3, Gagliardi, Repetto 2, Kohli, Criscuolo, Mori, Criscuolo, Cotti, Giustini, Bacigalupo. All. Antonucci
Arbitri: Bensaia e Petronilli
Parziali 2-3, 2-1, 0-2, 1-2
Osservato un minuto di silenzio in memoria di Mannelli. Spettatori 150 circa. Superiorità numeriche Pescara Nuoto e Pallanuoto 1/9 più un rigore, Rapallo Pallanuoto 4/10. Uscito per limite di falli Gragnolati (R) nel quarto tempo.
 

dal blog di paolo Sinibaldi

Ultima modifica il Domenica, 19 Marzo 2017 20:45

Sport

Attualità

Eventi

Lavoro

Politica

Notizie Montesilvano

Top News

Statistiche

Visite agli articoli
32971193

Powered By PlanetConsult.it