Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Amerigo Orsini

Amerigo Orsini

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Domenica, 17 Gennaio 2021 18:14

Serie B, Pescara-Cremonese 0-2

Pesante sconfitta casalinga del Delfino contro una diretta concorrente per la salvezza: all’Adriatico la Cremonese si impone per 2-0.

I biancazzurri recriminano per l’ennesimo errore arbitrale verificatosi nel corso di questa difficile stagione: è il 38’ quando il direttore di gara La Penna non sanziona con il penalty un netto intervento falloso in area di Castagnetti su Ceter. Il secondo tempo, però, è tutto di marca grigiorossa: dopo una tripla respinta al 48’ della difesa abruzzese su conclusioni di Celar, Valeri e Ciofani, gli ospiti trovano il vantaggio al 61’ grazie allo stesso Ciofani che depone in rete da distanza ravvicinata dopo una pregevole azione di Valeri. Per i padroni di casa non c’è neanche il tempo di reagire, perché dopo soli 5’ una sfortunata deviazione di Jaroszynski nella propria porta chiude virtualmente la gara. A nulla servono gli ultimi tentativi dei biancazurri, né l’ingresso in campo del neo-acquisto Machin, tornato in riva all’Adriatico dopo l’esperienza brianzola. Mister Breda lascia amareggiato il campo di gioco; l’inattesa sconfitta vanifica purtroppo quanto di buono fatto nelle ultime giornate: in attesa del match della Reggiana, il Pescara ripiomba infatti al quartultimo posto, in piena zona retrocessione.

 

PESCARA (3-5-2): Fiorillo; Guth, Valdifiori, Jaroszynski; Omeonga, Busellato (76' Machin), Memushaj, Maistro (64' Fernandes), Masciangelo (64' Crecco); Galano (57' Vokic), Ceter. All.: Breda.

CREMONESE (4-3-3): Carnesecchi; Zortea, Bianchetti, Ravanelli, Valeri; Valzania, Castagnetti, Bartolomei (88' Gustafson); Pinato (56' Gaetano), Strizzolo (46' Ciofani), Celar (73' Nardi). All.: Pecchia.

Arbitro: sig. La Penna di Roma.

Marcatori: 61' Ciofani, 66' aut. Jaroszynski.

Note: ammoniti Jaroszynski, Gaetano.

Mercoledì, 30 Dicembre 2020 17:36

Serie B, Pescara-Cosenza 0-0

Si chiude con un pareggio a reti inviolate il 2020 del Delfino.

Mercoledì, 23 Dicembre 2020 11:08

Serie B, Pescara-Brescia 1-1

Solo un punto per il Pescara nel match casalingo con il Brescia (1-1): per mister Breda è comunque il terzo risultato utile consecutivo.

Pareggio con rimpianti per i biancazzurri, padroni nel campo nella ripresa e puniti anche da alcune decisioni arbitrali sfavorevoli. La prima frazione di gioco è priva di grosse emozioni, almeno fino al 42', quando il direttore di gara Prontera assegna un penalty alle Rondinelle per trattenuta di Scognamiglio su Torregrossa: è lo stesso attaccante bresciano a trasformare. Purtroppo l'arbitro non applica lo stesso metro di giudizio ad inizio ripresa, evitando di sanzionare con la massima punizione un vistoso fallo su Memushaj, steso in area ospite. Il pareggio del Delfino giunge comunque al 61', quando una pregevole iniziativa di Omeonga viene finalizzata in gol da una spaccata di Bocchetti: seconda rete consecutiva per il difensore, già a segno sabato scorso contro il Monza. Il Pescara ci crede e preme sull'acceleratore, ma neanche un nuovo dubbio intervento in area su Maistro viene sanzionato dal direttore di gara: nonostante il forcing finale, il punteggio non cambia più.

Soddisfatto a fine gare il presidente Sebastiani: "Sono contento per la prestazione, nel secondo tempo abbiamo letteralmente dominato. Peccato per il netto rigore non concesso, ma questa che abbiamo intrapreso è di certo la strada giusta. Il mercato? Sicuramente arriverà un attaccante".

Sabato, 19 Dicembre 2020 19:01

Pescara-Monza 3-2

Vittoria all'ultimo respiro per il Pescara che supera il Monza (3-2) con un gol di Bocchetti al 90'.

Sabato, 12 Dicembre 2020 18:27

Serie B, Pescara-Vicenza 2-3

Il Vicenza si aggiudica il match dell’Adriatico, nel ricordo di Paolo Rossi.

Gara molto particolare oggi tra due squadre unite dal più longevo gemellaggio del calcio italiano (nato ben 43 anni fa). Era il 1977 e le due formazioni furono le protagoniste del campionato cadetto, al termine del quale entrambe approdarono nella massima serie: a trascinare i biancorossi furono soprattutto i 21 gol realizzati da un giovanissimo Paolo Rossi, capocannoniere del torneo. Inevitabile, dunque, la commozione di tutti i presenti nel ricordare il grande campione scomparso in settimana, i cui funerali si sono svolti proprio in mattinata nel Duomo di Vicenza.

In campo la vittoria va agli ospiti, bravi a sfruttare gli spazi concessi dalla poco attenta difesa dei padroni di casa. In vantaggio con un gol lampo di Memushaj (2’), il Delfino si fa rimontare e sorpassare nel giro di una ventina di minuti da Meggiorini (7’) e da Jallow (25’), con quest’ultimo autore di grandi giocate tra cui anche l’assist per  la prima rete. Nella ripresa è ancora il Vicenza a premere e a trovare  il terzo gol con Dalmonte (69’), a cui replica Galano (71’) con un bel tiro a giro che restituisce qualche speranza ai biancazzurri. Il forcing finale dei padroni di casa non si materializza però nel sospirato pareggio; il Vicenza perde nel finale per espulsione ben due uomini (Gori e Dalmonte), ma porta a casa tre punti d’oro.

Un passo indietro per il tecnico Breda, dopo l’ottimo esordio di Ascoli: sicuramente c’è ancora tanto lavoro da fare.

Domenica, 29 Novembre 2020 18:03

Roberto Breda nuovo allenatore del Pescara

Ufficializzato l’arrivo del nuovo tecnico del Delfino: contratto fino a giugno con rinnovo automatico in caso di salvezza.

Pagina 1 di 18

Top News

Calcio

Calcio a 5