Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


 
Lunedì, 29 Gennaio 2018 16:22

C5. Fasano, Pescara domina in lungo e in largo le padroni di casa.

Scritto da Kim Redy

“The song remains the same” cantavano i Led Zeppelin qualche anno fa, la canzona resta sempre la stessa.

Proprio così, ogni volta che le Galattiche scendono in campo sembra di ascoltare sempre la stessa canzone, anzi di vedere sempre la stessa partita. Anche Fasano non è sfuggita al déjà vu, neanche il tempo di giocare palla a centrocampo per dare l’avvio alla gara e Jenny ha già marcato una rete, raccogliendo sotto misura un passaggio diagonale di Tampa. Sono trascorsi solo 10”, se non è record poco ci manca. Per le padrone di casa prende così subito forma la consapevolezza di dover affrontare un pomeriggio difficile. Come da copione, infatti, alle biancazzurre non basta trovare il vantaggio e andare in controllo. Il martellamento è continuo ed incessanti e senza sosta procedono gli attacchi del Pescara. Su azione d’angolo Tampa calcia dalla distanza, il tiro e strozzato ma carambola sui piedi di Taty che, appostata sotto porta, devia in rete con un delizioso tocco d’esterno destro, lasciando di sale Gabi Pasinato. Non c’è due senza tre e Tampa chiude il trittico di reti delle canarinhas, calciando perentoriamente in porta il tiro del 3-0. Il cronometro segna 4’10” di gioco ma la partita è di fatto già chiusa. Lo spettacolo, però, non finisce qui, perché le Galattiche continuano il loro solito show-time domenicale. Pasinato, frastornata dalle tre reti incassate atterra in area Siclari, incassando un cartellino giallo ma non il gol, che evita deviando il rigore calciato con potenza da Berté. Duettano Jenny e Taty, con quest’ultima che lascia partire una spaventosa cannonata alla quale Pasinato deve arrendersi. Il tiro le piega letteralmente le mani ed è 4-0. Pochi attimi dopo Tampa coglie un palo clamoroso ma è destino che la porta del Fasano, sottoposta come è a bombardamento continuo, prima o poi debba ancora capitolare. È Vanessa a correggere da pochi passi in rete la palla del 5-0, approfittando di un assist al bacio di Taty. Si va al riposo e quando si torna in campo c’è spazio solo per un allenamento. Vanessa sfrutta al minuto quattro una transizione per siglare il gol del 6-0 e chiudere la sua tripletta di giornata. Poi spazio a tutte le ragazze per una sgambata utile per preparasi a puntino in vista dell’impegno infrasettimanale con il Montesilvano.

La canzone rimarrà sempre la stessa? Hear my song. People won’t you listen now? Sing along. Mercoledì sera, venitela a cantare con noi.

STONE FIVE FASANO-PESCARA 0-6 (0-5 p.t.) STONE FIVE FASANO: Pasinato, Gelsomino, Campanile, Napoli, Politi, Demarchi, Naiara, Ponzo, Palmitessa, Mango. All. Monopoli PESCARA: Vecchione, Jenny, Taty, Tampa, Vanessa, Vianale, Bertè, Siclari, De Massis, Plevano, Bellucci, Antonaci. All. Segundo MARCATRICI: 0'10'' p.t. Jenny (P), 2'39'' Taty (P), 4'10'' Tampa (P), 13'13'' Taty (P), 16'35'' Vanessa (P), 3'12'' s.t. Vanessa (P) AMMONITE: Pasinato (F) NOTE: al 5'19'' del p.t. Pasinato (F) para un calcio di rigore a Bertè (P) ARBITRI: Giovanni Tessa (Barletta), Raffaele Ziri (Barletta) CRONO: Antonio Lamarina (Brindisi)

Ultima modifica il Lunedì, 29 Gennaio 2018 16:30

chiacchiere da ape