Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Lunedì, 10 Febbraio 2020 17:21

Darwin Day. Confronto tra mentalista e psicologo. Sfida tra magia e scienza.

Scritto da edirenz

L'appuntamento al Museo universitario nel nome di Darwin si gioca quest'anno sull'ironia

Una conferenza spettacolo per insegnare a diffidare delle false informazioni.

Il 12 febbraio studioso e mentalista a confronto a Chieti in una mattinata dedicata alla scienza.

L'appuntamento è per mercoledì 12, giorno del "compleanno" di Charles Darwin, alle 9.30 a Chieti, nell'auditorium del Museo universitario (ingresso libero sino a esaurimento posti) per una vera e propria sfida tra scienza e "magia". Protagonisti del... match il prof. Aristide Saggino, psicologo e docente ordinario nell'ateneo di Chieti-Pescara, e il mentalista Luca Menichelli. Arbitro sarà il giornalista Luciano Di Tizio, cui spetterà anche il ruolo di ricordare la figura di Darwin.

In un gioco delle parti, in cui però le parti si sfidano apertamente, si cercherà di verificare se le facoltà superiori degli operatori dell'occulto sono reali oppure opera dell'abilità di un bravo illusionista. Si parlerà, tra l'altro, di preveggenza, lettura del pensiero e telepatia, e, naturalmente, psicocinesi, vale a dire la possibilità di manipolare la materia con la mente. Saggino spiegherà e introdurrà gli argomenti; Menichelli cercherà, fenomeno dopo fenomeno, di contestare e superare la scienza grazie alle sue arti magiche. Da bravo mentalista riproporrà, tra l'altro, anche l'ormai classico esperimento dei cucchiai piegati con la... forza del pensiero. Il tutto con la partecipazione attiva del pubblico che potrà fare domande, osservazioni e chiedere chiarimenti. Un "menu" decisamente intrigante quello allestito per l'edizione 2020 del Darwin Day, la celebrazione in onore di Charles Robert Darwin (1809-1882) che si tiene in tutto il mondo nella ricorrenza della nascita del grande naturalista inglese (12 febbraio, appunto) o nei giorni immediatamente successivi. A Chieti questo evento viene ininterrottamente proposto ogni anno dal 2014 per iniziativa del WWF Chieti-Pescara e del Museo universitario in collaborazione con la Sezione Abruzzo e Molise della Societas Herpetologica Italica, il Liceo Scientifico "Masci" e dall'edizione 2020 anche del Gruppo Abruzzo e Molise del CICAP, Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze, di cui fanno parte i tre protagonisti della sfida. Introdurranno l'evento il direttore del Museo universitario prof. Luigi Capasso e il delegato Abruzzo del WWF Italia Filomena Ricci.