Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Mercoledì, 29 Luglio 2020 19:21

Montesilvano, arrestato con più di 1 kg di marijuana. Era in un borsone a casa.

Scritto da Angela Curatolo
carabinieri con la marijuana trovata carabinieri con la marijuana trovata

Operazione antidroga dell'Aliquota Radiomobile - Carabinieri di Montesilvano.

Durante i controlli anti droga, i Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile di Montesilvano, guidati dal Comandante Luca La Verghetta, hanno notato tre ragazzi all'interno di una vettura di piccola cilindrata, in un abitato di Città Sant'Angelo.

Uno di essi, resosi conto dei militari, si è disfatto di un pacchetto di sigarette, per partire subito dopo.

Recuperato prontamente il pacchetto, i Carabinieri hanno rinvenuto due dosi di marijuana, 3,5 grammi. Dopo un'inseguimento dell'auto, fermati i tre occupanti, hanno proceduto a perquisizione personale. Inoltre, riconoscendo il ragazzo che ha buttato il pacchetto, i militari si sono recati nella sua abitazione per un'ulteriore perquisizione domiciliare; ed è lì che trovando un borsone nero con oltre 1 kg di marijuana essiccata, divisa in due confezioni di cellophane da 534 e 524 grammi, oltre ad altre due piccole dosi di hashish. Nel borsone c'era tutto l'occorrente per preparare le dosi da vendere sul mercato locale, come le buste sottovuoto.

Data la mole del rinvenimento e i precedenti specifici, il ragazzo di 28 anni è stato tratto in arresto e in tarda mattinata convalidato al Tribunale di Pescara, dove è stata applicata la misura degli arresti domiciliari.

Ultima modifica il Mercoledì, 29 Luglio 2020 19:48