Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Martedì, 28 Luglio 2020 17:21

Montesilvano, beccati con l'auto carica di Scottex 'asportati' dal piazzale di un Supermercato

Scritto da Angela Curatolo
Sede Carabinieri Montesilvano Sede Carabinieri Montesilvano

individuati dai Carabinieri, equipaggio dell'Aliquota Radiomobile di Montesilvano, nella notte.

E' l'una e mezza circa di questa notte, quando un'auto si allontana velocemente immettendosi su Corso Umberto a Montesilvano, uscendo da un'area privata di un Supermercato. L'azione però non sfugge all'occhio vigile e attento dell'Equipaggio dell'Aliquota Radiomobile di Montesilvano, della Compagnia dei Carabinieri guidata dal Comandante Luca La Verghetta, che subito 'sgama' la strana manovra e la sospetta presenza del veicolo in quel preciso luogo a tarda ora, così raggiunge la vettura. Adottando tutte le misure previste dal regolamento generale dell'Arma dei Carabinieri, come di rito, i militari intimano l'Alt al conducente costringendolo ad arrestare la marcia.

Da subito i militari notano all'interno del mezzo un grosso carico di carta Scottex e riconoscono i volti degli occupanti: un 30enne italiano e e un 22enne straniero poiché dediti ai furti e già deferiti in altre circostanze per reati contro il patrimonio.

144 confezioni di carta stipate nel veicolo, confermato da immediati accertamenti, erano state asportate dal piazzale antistante il supermercato dove l'auto era stata vista uscire.

Nella mattinata odierna la refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario e presso il tribunale di Pescara si è celebrata la convalida dell'arresto a seguito della quale a carico di entrambi, che hanno ammesso le loro responsabilità, è stata applicata la misura del divieto di dimora nei comuni ricadenti nella provincia di Pescara.