Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Venerdì, 07 Agosto 2020 16:51

Avezzano, Rosa Pistilli, FDI, chiede: blocco navale e quarantena sulle navi per migranti.

Scritto da redenz

"Rischio focolai altissimo". Si unisce alla richiesta del presidente di regione Abruzzo, Marco Marsilio.

Avezzano - "È delle ultime ore la notizia di dieci migranti positivi al virus arrivati nella Marsica. Sono giorni che continuiamo ad ospitare nei diversi comuni della nostra provincia e della nostra regione migranti positivi al covid – 19. Mi unisco alla richiesta del nostro Presidente Marco Marsilio", è quanto afferma in una nota Rosa Pestilli, Responsabile regionale del Dipartimento Politiche Sociali di Fratelli d’Italia Abruzzo, "affinché venga immediatamente istituito il blocco navale che impedisca i numerosi nuovi sbarchi e che le persone contagiate vengano collocate sulle navi e messe in quarantena".

"È vergognoso e davvero inaccettabile pretendere che tutti i cittadini devono continuare a vivere nel terrore e soprattutto chiedere a tutte le imprese, agli artigiani e ai commercianti che già versano in una situazione di grave crisi economica post emergenziale e , che nonostante ciò, subiscono continui ispezioni e controlli cui seguono multe salatissime ulteriori sacrifici, dopo che hanno subito per mesi la chiusura dell’attività con la perdita di fatturato e di diversi posti di lavoro". Aggiunge Pistilli, "Il tutto è stato fatto per tutelare la salute pubblica, azzerare la curva di contagi e ora siamo di fronte ad un governo irresponsabile ed incapace di gestire la situazione migranti. Il rischio di nuovi focolai è altissimo; quindi mi unisco a quanto richiesto dalla regione e dai sindaci delle zone colpite per fare in modo che vengano adottate misure altamente idonee a garantire la sicurezza delle strutture che ospitano queste persone e a tutelare la salute dei cittadini affinché non vengano vanificati tutti gli sforzi finora fatti".

Il 5 agosto Marco Marsilio aveva scritto sul social, "È assolutamente inaccettabile aver chiesto un sacrificio così enorme a tutti i cittadini - quello di chiudersi in casa per mesi - azzerando la curva dei contagi, e ora autorizzare sbarchi in maniera approssimativa e incontrollata". Chiedendo poi, "Il governo istituisca il blocco navale per impedire nuovi arrivi e allestisca navi quarantena dove trasferire questi migranti".