Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Mercoledì, 18 Novembre 2020 09:36

Montesilvano. Carabinieri impediscono suicidio per amore

Scritto da Angela Curatolo

Un ragazzo salvato in extremis dalle mani di due militari

Momenti di tensioni al pp1.

Nella tarda serata di lunedi, due equipaggi dell'aliquota radiomobile di Montesilvano, sono intervenuti in via D'Andrea in Montesilvano dopo  una segnalazione: un ragazzo minacciava il suicidio.

Il ragazzo di soli 20 anni, era in casa con i genitori.

Come si apprende dal Capitano Luca La Verghetta Montesilvano.

Giunti nell'appartamento,(sito al quinto piano), i carabinieri notavano che il ragazzo si era chiuso all'interno della propria stanza da letto con finestra e balcone A quel punto due militari cercavano di stabilire un contatto con il ragazzo, ma questo, con fare fulmineo raggiungeva la finestra e scavalcava la ringhiera pronto a compiere l'atto e buttarsi giù.

Tale gesto veniva evitato dagli altri due militari che contestualmente avevano raggiunto il balcone e che prontamente hanno afferrato il ragazzo per un braccio, proprio nel momento in cui lo stesso aveva già completamente oltrepassato la ringhiera "...di fatto fatto salvandogli la vita...".

Con non poche difficoltà il ragazzo è stato tratto in salvo ed affidato alle cure dei sanitari che nel frattempo erano sopraggiunti.

Le ragioni del gesto forse per "probabili motivi sentimentali..."