Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Lunedì, 22 Febbraio 2021 17:52

Abruzzo/screening di massa. € 750.000 all’Agenzia di Protezione civile.

Scritto da A.C-

Servizio Sanitario: riconosciuto compenso temporaneo e straordinario - Il bollettino di oggi.

351 casi su 14768 test

Sono complessivamente 51442 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza. Rispetto a ieri si registrano 351 nuovi casi (di età compresa tra 10 mesi e 97 anni). *(il totale risulta inferiore in quanto sono stati eliminati casi comunicati nei giorni scorsi e risultati duplicati) I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 78, di cui 1 in provincia dell’Aquila, 18 in provincia di Pescara, 42 in provincia di Chieti e 17 in provincia di Teramo. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 8 nuovi casi e sale a 1628 (di età compresa tra 35 e 90 anni, 2 in provincia di Chieti, 1 in provincia dell’Aquila e 5 in provincia di Pescara). Del totale odierno, 5 casi sono riferiti a decessi avvenuti nei giorni e comunicati solo oggi dalle Asl. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 36842 dimessi/guariti (+293 rispetto a ieri).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 12972 (+48 rispetto a ieri). Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 712563 tamponi molecolari (+2573 rispetto a ieri) e 221030 test antigenici (+12195 rispetto a ieri). Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 2.4 per cento. 593 pazienti (+7 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 76 (invariato rispetto a ieri con 2 nuovi ricoveri) in terapia intensiva, mentre gli altri 12304 (+42 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Del totale dei casi positivi, 12992 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+16 rispetto a ieri), 12582 in provincia di Chieti (+155), 12974 in provincia di Pescara (+118), 12300 in provincia di Teramo (+61), 416 fuori regione (invariato) e 178 (-1) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza. Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità.

Screening di massa. € 750.000 all’Agenzia di Protezione civile.

Si è riunita oggi, a L’Aquila, la giunta regionale presieduta dal Presidente Marco Marsilio, trai provvedimenti, approvata una variazione di bilancio per stanziare € 750.000 all’Agenzia di Protezione civile per l’acquisto di tamponi rapidi per continuare la campagna di screening volta a combattere il Covid nell’ambito di un progetto per oltre 1,1 milioni di euro.

Servizio Sanitario: riconosciuto compenso temporaneo e straordinario

La Regione Abruzzo e le Organizzazioni Sindacali regionali di categoria, nel luglio scorso, hanno sottoscritto un accordo per il riconoscimento dell’eccezionale attività svolta dagli operatori del Servizio Sanitario Regionale dell’Abruzzo nella gestione dell’emergenza epidemiologica determinata dal diffondersi del COVID-19. Nell’ambito di questo accordo è stata condivisa l’esigenza di riconoscere un compenso temporaneo e straordinario finalizzato a remunerare il disagio, il rischio biologico e l’eccezionale sforzo cui sono sottoposti gli operatori del Servizio sanitario regionale nella gestione dell’emergenza coronavirus, in relazione alla loro esposizione al rischio di contagio della malattia .

La giunta, su proposta dell’assessore Nicoletta Verì, ha ripartito così, tra le Asl regionali, le risorse disponibili già stanziate sulla base della popolazione residente in ciascuna di esse al 1° gennaio 2019 per un totale di 500mila euro: Asl Avezzano Sulmona L’Aquila 113.996,48, Asl Lanciano Vasto Chieti 146.993,70, Asl Pescara 121.574,36, Asl Teramo 117.435,46 . La giunta regionale, infine, ha preso atto degli esiti della valutazione per la formazione dell’elenco regionale degli idonei a ricoprire la carica di direttore amministrativo.

Ultima modifica il Lunedì, 22 Febbraio 2021 18:12