Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Lunedì, 08 Marzo 2021 18:01

Giulianova/8 Marzo. Una strada per Filomena Delli Castelli

Scritto da rednez

La Cpo di Giulianova coinvolge le scuole giuliesi in un progetto artistico e presenta all’amministrazione comunale richiesta per l’intitolazione di una strada all’onorevole Filomena Delli Castelli

In occasione della Giornata Internazionale della Donna, la Commissione Pari Opportunità del Comune di Giulianova, in collaborazione con gli assessorati alle Pari Opportunità e Pubblica Istruzione, ha voluto rivolgersi agli studenti del territorio e renderli protagonisti, attraverso un progetto di riflessione artistica , che ha previsto la realizzazione di disegni espressivi che incarnino gli ideali delle battaglie e delle conquiste storiche delle donne, senza però dimenticare quei casi in cui esse sono state vittime di soprusi e violenze. Hanno aderito all’iniziativa gli studenti degli Istituti Comprensivi Giulianova 1 e 2 e della classe 3° I Scienze Applicate del Liceo Scientifico “Curie”.

I lavori degli studenti, singoli e di gruppo, sono stati esposti questa mattina all’interno della sala consiliare del Comune di Giulianova, al fine di rendere omaggio all’impegno e alla creatività dei ragazzi che, con l’utilizzo di svariate tecniche artistiche, hanno celebrato l’essere donna in tutte le sue sfaccettature. Grazie alla guida dei docenti ogni studente si è soffermato sui traguardi raggiunti e sugli ideali condivisi, anche attraverso l’esempio di artiste e scienziate come Frida Khalo e Marie Curie.

“L’8 Marzo è una ricorrenza che vuole non solo ricordare a tutti noi il valore delle conquiste che il genere femminile ha portato a segno, ma anche porre l’accento sulle discriminazioni di cui ancora oggi è spesso vittima - dichiara la vice sindaco ed assessore alle Pari Opportunità Lidia Albani - la strada per raggiungere la parità di diritti e la piena opportunità tra uomini e donne è ancora lunga. Una parità che ancora oggi, in molti paesi industrializzati, è solo sulla carta. Quest’anno abbiamo voluto ulteriormente coinvolgere le scuole del nostro territorio, che ogni anno offrono il loro contributo con la partecipazione ai concorsi dedicati a Filomena Delli Castelli ed Ester Pasqualoni, e chiesto agli studenti di raccontare e approfondire le conquiste politiche, sociali ed economiche femminili ma anche di riflettere sulle mancanze e gli atti di usurpazione, patiti dalle donne nel corso della storia. Ringraziamo tutte le classi che hanno partecipato, i docenti, le dirigenti scolastiche Angela Pallini, Carmen Di Odoardo, Silvia Recchiuti e la professoressa d’arte Donatella Passiatore”. “Ogni volta i bambini ed i ragazzi ci sorprendono per le innate capacità creative e la sensibilità con cui sono in grado di analizzare i temi dell’emancipazione femminile- dichiara la presidente della Cpo Marilena Andreani - insieme alle scuole continuiamo a lavorare per combattere, attraverso le idee e la formazione degli studenti, ogni tipo di discriminazione, dando un senso concreto ed attivo a queste ricorrenze, al fine di tracciare un cammino che ripercorra la storia, con il suo susseguirsi di avvenimenti, fino alla solida costruzione di un futuro fatto di opportunità ed uguaglianza per ognuno di noi”.

Intanto, proprio oggi, la Commissione Pari Opportunità giuliese ha presentato al sindaco Jwan Costantini e alla segretaria generale Raffaella D’Egidio, la richiesta di intitolare una via all’onorevole Filomena Delli Castelli, ad undici anni dalla sua scomparsa. Insegnante, eletta all’Assemblea Costituente del 1946 ed unica donna ad aver ricoperto il ruolo di sindaco di Montesilvano dal 1951 al 1955, l’onorevole Delli Castelli viene considerata tra i più illustri personaggi della scena politica abruzzese e fu la prima donna a diventare membro dell'assemblea costituente nel lontano 1946. La Commissione Pari Opportunità del Comune di Giulianova, con il patrocinio dell’Università degli Studi di Teramo e dei Comuni delle scuole partecipanti, ha voluto intitolare alla sua figura di donna innovativa, coraggiosa e tenace un concorso multimediale rivolto agli studenti delle scuole superiori d’Abruzzo. L’iniziativa si prefigge, ogni anno, di affrontare un tema diverso sulla vita delle donne nella società, riscuotendo una notevole partecipazione delle scuole abruzzesi e non, e godendo di una risonanza nazionale grazie ai patrocini del Presidente della Repubblica, del Senato della Repubblica e dal Presidente della Camera dei Deputati.

Il Concorso nasce nel 2011 su idea di questa Cpo, viste le finalità della stessa come la promozione e la realizzazione di pari opportunità tra uomo e donna nell'educazione e nella formazione, nella cultura e nei comportamenti, nella partecipazione alla vita politica, sociale ed economica, nelle istituzioni, nella vita familiare e professionale nella rimozione di quegli ostacoli che, di fatto, impediscono la piena parità di lavoro e nel lavoro. “Oggi, ad 11 anni dalla sua scomparsa, la Cpo giuliese vorrebbe renderle omaggio chiedendo all’ amministrazione di intitolare a Filomena Delli Castelli una via della nostra città – dichiara la presidente Andreani - affinché la sua memoria resti viva nella storia d’Abruzzo come esempio di donna coraggiosa, figura politica esemplare e personalità rivoluzionaria che merita di essere ricordata nella toponomastica della città”.