Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Venerdì, 05 Marzo 2021 18:32

Atri. Bando per il bar del Teatro subito dopo la pandemia.

Scritto da redenz

Ferretti replica a Marchese: “Sarà bandito appena la pandemia lo permetterà, sul ricorso del partecipante al precedente bando non aggiudicatario il Tar ha dato ragione all’ente”

ATRI. “Un nuovo bando per affidare la gestione del Bar del Teatro Comunale di Atri verrà pubblicato non appena l’emergenza legata alla pandemia da Covid-19 lo renderà possibile. Non ha alcun senso bandirne uno in questo periodo nel quale necessariamente il prezzo dovrà tenere conto dell’attuale situazione economica generale e nel quale gli operatori possono lavorare a singhiozzo e a orari ridotti senza godere delle attività interconnesse come quelle garantite dal mondo dello spettacolo. Quanto al ricorso dell’unico partecipante al precedente bando risultato non aggiudicatario, il Tar ha dato ragione al Comune riconoscendo la legittimità dell’esclusione motivata dall’assenza dei requisiti”.

Con queste parole il Sindaco di Atri, Piergiorgio Ferretti, replica all’esponente del Circolo Enrico Berlinguer Sinistra Indipendente di Atri, Mario Marchese, il quale a mezzo stampa chiedeva informazioni sul bando relativo alla gestione del Bar del Teatro Comunale di Atri. “Abbiamo molto a cuore il nostro Teatro e il futuro del commercio atriano, - conclude Ferretti - siamo ben consapevoli dell’importanza per l’ente comunale delle entrate derivanti da questa attività, ma proprio per questo agiamo con consapevolezza e logica. Presto, grazie anche ai vaccini, ci auguriamo di poterci lasciare alle spalle la pandemia e di poter tornare alle nostre vite e alle nostre abitudini con la ripresa delle attività del Teatro e ovviamente anche del suo bar”.